Formula 1Interviste F1

F1 | Bottas sfreccia con la Leyton House di Newey ad Adelaide – VIDEO ON BOARD

Valtteri Bottas ha avuto l’onore di scendere in pista con la Leyton House CG891 in occasione del Repco Adelaide Motorsport Festival

Per la prima volta dopo 30 anni, il circuito di Adelaide è tornato ad essere protagonista in Formula 1, con Valtteri Bottas ha avuto l’onore di scendere in pista con la Leyton House CG891, la seconda vettura in assoluto disegnata da Adrian Newey nel 1989, in occasione del Repco Adelaide Motorsport Festival.

Il finlandese ha dato spettacolo nelle curve del noto cittadino australiano, che è stato sede del GP d’Australia dal 1985 al 1995, e che ha poi lasciato spazio all’Albert Park di Melbourne dal 1996.

Bottas Leyton House Adelaide
Bottas porta in pista la Leyton House di Newey ad Adelaide © V8 Sleuth

Nonostante non abbia mai ottenuto grande gloria, con soltanto 4 punti conquistati nel mondiale tra Ivan Capelli e Mauricio Gugelmin, la March del 1989 resta comunque un pezzo di storia importante nella storia della Formula 1, in quanto permise a Newey di mettere in mostra le sue doti da progettista, il quale ricevette in seguito la chiamata da Frank Williams due anni più tardi.

Il pilota finlandese, protagonista di un inizio di campionato in salita con la neonata Stake, ha guidato anche una Holden VK Commodore Group A touring e una Brabham BT62 sportiva, condividendo la pista insieme Craig Lowndes, che ha invece avuto modo di guidare una Arrows A10B Megatron del 1988.


Leggi anche: F1 | Caso Horner, chiaro il messaggio lanciato da Gunther Steiner


Bottas non è stato l’unico protagonista della Formula 1 a prendere parte all’evento, con anche Gunther Steiner e Liam Lawson che hanno regalato uno spettacolo unico ai tifosi presenti. L’ex team principal della Haas è sceso infatti in pista su una Ford Mustang Supercar insieme a James Courtney, mentre il neozelandese ha guidato la Ford SuperVan 4.2, la Rodin FZED e la Porsche 962C.

Infine, presente anche Damon Hill, che nel 1994 perse il titolo proprio ad Adelaide all’ultimo GP contro Michael Schumacher su Benetton in uno degli incidenti più iconici della storia della classe regina.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter