A TCFormula 1Interviste F1News Formula 1

Vasseur incensa Leclerc e team: ora Ferrari può pensare al mondiale? – GP Monaco

Leclerc e Ferrari da impazzire a Monaco: Vasseur elogia il team e punta il Canada, ora si può pensare al mondiale?

Champagne e bollicine: a Montecarlo il podio si tinge di rosso Ferrari per un Leclerc profeta in patria. Il team principal Fred Vasseur ha voluto elogiare Leclerc e tutto il team per una Monaco che potrebbe significare davvero tanto.

Foto: Ferrari – Vasseur incensa Leclerc: dopo Monaco la Ferrari può pensare al mondiale?

Pubblico in visibilio, a Monaco la banda suona il proprio inno nazionale e quello di Mameli. Sul gradino più alto del podio c’è il beniamino di casa, Charles Leclerc, scoppiato in lacrime di gioia a fine corsa. Elogi e ambizioni sono anche al centro delle dichiarazioni di Fred Vasseur ai microfoni Sky nel post-GP.

Vasseur analizza il GP di Monaco: l’elogio alla squadra

La corsa del 2024 è stata decisamente più benevola con Charles rispetto alle passate edizioni: Questa volta era in forma sin dal primo giro in pista delle FP1. Ha fatto un lavoro perfetto, anche se la gara è stata strana. Dopo la Red Flag abbiamo dovuto gestire la gara con un solo set di gomme. Charles ci ha chiesto un paio di volte il permesso di spingere, era davvero difficile gestire così tanto.”

“È stata davvero una gara fantastica”, continua il transalpino. Poi il rignraziamento all’uomo-squadra Sainz: Dobbiamo ringraziare anche Carlos, abbiamo dovuto gestire posizioni dietro per creare un gap. Anche lui ha fatto un lavoro fantastico per la squadra.”


Leggi anche: F1 – GP Monaco, Classifica mondiale piloti e costruttori dopo Montecarlo


La vittoria era obiettivo raggiungibile sin dall’avvio del fine settimana. Ora la Ferrari è in netta crescita, e Vasseur invita ad un’ancora maggiore concentrazione: “Fin dall’inizio del weekend siamo stati sul pezzo, credo che stiamo spingendo al massimo nella giusta direzione. Sicuramente non siamo campioni del mondo, per cui dobbiamo mantenere la calma, ma la direzione è quella giusta”, spiega, elogiando tutto il team da quello in pista sino quello a Maranello.

Fin dal primo giro in prova abbiamo avuto la sensazione di poter vincere. Charles ha avuto sempre un passo enorme ed è stato bravo a riprendersi dopo l’inconveniente del sacchetto in Q1. Anche Carlos ha fatto un grande lavoro, ci ha permesso di gestire molto meglio la corsa.”

Ferrari accorcia su Red Bull, ma Vasseur predica calma

Il Cavallino a Monaco riduce sensibilmente il gap dalla vetta in entrambi i mondiali. Ma la risposta di Vasseur è chiara: “Non mi interessa!“, dice sorridendo. “Mancano ancora tante gare, non voglio saperlo al momento. La cosa importante è cercare di fare un lavoro ancora migliore la prossima settimana con le stesse motivazioni per continuare a spingere. Non dobbiamo pensare troppo al campionato in questo momento.”

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.