Formula 1Interviste F1

F1 | Tutti ammaliati dalla RB20: “Red Bull ha costruito un aereo”

Jaime Algersuari, ex pilota dell’Academy Red Bull, è rimasto particolarmente impressionato dalle forme estreme della nuova RB20

La stagione 2024 non è ancora ufficialmente iniziata, ma già tutti hanno espresso i primi verdetti su quel che sarà l’andazzo nelle prossime 24 gare. Assodata la forza di Max Verstappen, assoluto dominatore del mondiale 2023, Jaime Algersuari, così come molti tra gli addetti ai lavori, è rimasto particolarmente impressionato dalle forme estreme della nuova RB20, che riprende alcune delle soluzioni scartate da Mercedes lo scorso anno.

Algersuari RB20
Jaime Algersuari è rimasto impressionato dalle forme estreme della nuova RB20 © Autosport

Red Bull ha costruito un aereo

“La Red Bull di quest’anno… ha costruito un aereo. È anche la macchina più bella che ci sia”, ha affermato l’ex pilota pilota spagnolo, ospite programma “Jugones” di LaSexta.

Per una macchina dominante, c’è bisogno anche di un pilota altrettanto forte in grado di saperla portare a limite. Tale pilota corrisponde ovviamente al nome e cognome di Max Verstappen: “Max non sbaglia mai ed è per questo che anche loro sono invincibili”.

Proprio il fuoriclasse olandese, al termine della tre giorni di test in Bahrain, ha tratto le prime conclusioni sul potenziale della nuova monoposto: ”Ho fatto molti giri, tutto è andato bene. Il bilanciamento era molto buono. Abbiamo provato diverse cose sulla vettura, anche per capire come procedere. Abbiamo completato l’intero programma senza alcun problema”.


Leggi anche: F1 | Liberty Media pigliatutto: dopo Formula 1 ora anche la MotoGP?


Nonostante la RB20 sia già sembrata superiore alle monoposto rivali, Verstappen crede che ci sia ancora tanto potenziale da tirar fuori: “Sicuramente la macchina è migliore di quella dell’anno scorso, ma credo che tutti sulla griglia abbiano una macchina migliore di quella dell’anno scorso. ll team è convinto che, con la vettura attuale, ci sia ancora più potenziale da scoprire. Ora sta a noi sbloccarlo”.

Secondo Helmut Marko, l’attuale vantaggio di Red Bull nei confronti della Ferrari si stima attorno ai 3 decimi, con la SF24 che ha mostrato importanti segnali di crescita, soprattutto sul fronte degrado gomme, vero tasto dolente della SF23 della passata stagione.

I long run di Verstappen nel terzo giorno di prove hanno però lasciato tutti senza parole, con l’olandese che è stato capace di martellare giri su giri sullo stesso tempo senza accusare il minimo decadimento prestazionale.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

1 commento

REGINALDO 27/02/2024 at 21:12

veremos outra temporada horrível para os amantes de Lewis Hamilton

I commenti sono disabilitati