Formula 1Interviste F1

F1 | Le si prova tutte per fermare Verstappen: la proposta del CEO della Formula E

Jeff Dodds, CEO della Formula E, si è offerto di donare 250.000$ in beneficenza qualora qualcuno riuscisse a battere Max Verstappen quest’anno

Ebbene si, ci si affida anche alla forza della disperazione per provare a contrastare il dominio di Max Verstappen. Nonostante sia ancora molto presto per trarre le prime conclusioni, il fuoriclasse olandese ha ricominciato la stagione da dove l’aveva conclusa lo scorso anno, ovvero in prima posizione e per distacco. Quasi un secondo rifilato alla concorrenza dopo le prime 8 ore, con la RB20 che è sembrata letteralmente viaggiare su dei binari anche in simulazione gara.

Verstappen Dodds Formula E
Le si prova tutte per fermare Verstappen: la proposta del CEO della Formula E © Red Bull

La proposta ‘anti Verstappen’ del CEO della Formula E Dodds

“Se uno qualsiasi degli altri 19 piloti vincerà il mondiale, daremo un quarto di milione di dollari all’associazione benefica scelta dal pilota che lo vincerà”, queste le parole di Jeff Dodds, CEO della Formula E, in un’intervista concessa a TNT Sports.

Se ancor prima di vedere le macchine in pista in Bahrain le possibilità di vedere un mondiale combattuto fino all’ultima gara erano già risicate, dopo le prime otto ore di test lo scenario risulta ancor più difficile. 

L’olandese ha infatti rifilato ben 1.2 secondi a Lando Norris, primo inseguitore nella giornata di oggi con la McLaren, e quasi un secondo e mezzo alle due Ferrari.


Leggi anche: F1 | Caso Horner: arriva anche anche la bacchettata di Toto Wolff


Ad onor di cronaca, va detto anche che il fuoriclasse olandese ha fatto segnare il giro più veloce nelle migliori condizioni possibili, con pista gommata e temperature nettamente inferiori rispetto alla mattinata, le medesime che troveremo in qualifica tra poco più di una settimana. 

Per avere maggiori riscontri dobbiamo attendere la giornata di domani e soprattutto quella di Venerdì, quando le scuderie inizieranno a scoprire davvero le carte e a fare sul serio prima dell’inizio ufficiale della stagione.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter