Formula 1Interviste F1

F1 | Antonelli, la prima volta al volante della Mercedes W12 – FOTO

Kimi Antonelli ha completato il suo primissimo test a bordo di una vettura di Formula 1, avendo portato in pista la Mercedes W12 al Red Bull Ring

La prima volta non si scorda mai. Nella giornata di oggi, infatti, Kimi Antonelli ha completato il suo primissimo test a bordo di una vettura di Formula 1, avendo portato in pista al Red Bull Ring la Mercedes W12, l’ultima monoposto iridata della scuderia di Brackley nel 2021.

Il giovanissimo talento italiano avrebbe già dovuto in realtà girare nella giornata di ieri, ma le condizioni meteo proibitive hanno fatto slittare il programma di 24 ore, seppur anche oggi la pioggia non ha permesso al pilota PREMA di girare in condizioni ideali.

Antonelli test Mercedes W12
Mercedes, Antonelli debutta con la W12 al Red Bull Ring © Mercedes

La prima volta di Antonelli sulla Mercedes

Per Antonelli, oltre alla grande emozione di aver provato una monoposto di Formula 1 ancora minorenne, si tratta del primo vero test importante in ottica 2025, con Mercedes ancora a caccia di un pilota che possa rimpiazzare degnamente il pesante vuoto che Lewis Hamilton lascerà a fine stagione.

Nonostante non abbia guidato una vettura a effetto suolo, il 17enne di Bologna ha già avuto modo di assaggiare il feeling e lo sforzo fisico richiesto da una monoposto di Formula 1 moderna, chiaramente molto diverso rispetto alle vetture guidate finora nelle categorie minori.

Parlando pochi giorni fa proprio del futuro di Antonelli, Toto Wolff ha lasciato intendere come il ragazzo sia, ad oggi, una delle prime scelte in casa Mercedes, a maggior ragione considerando il rinnovo di Fernando Alonso con Aston Martin:È decisamente un contendente molto forte per quel sedile”.


Leggi anche: F1 | Alpine, anche Gasly e Ocon possono saltare: già pronti i sostituti in ottica 2025


Voglio vedere gli sviluppi della sua stagione in F2, ma aspetteremo di capire cosa accadrà con gli altri piloti in Formula 1. Non metto i dubbio il suo talento, la sua velocità pura e la sua abilità, non lo avremmo supportato fin dai go-kart se non avessimo creduto nel suo potenziale e nelle sue possibilità di guidare una Mercedes“.

Non voglio avere fretta. Kimi è parte delle nostre idee per il prossimo anno ed è potenzialmente nella posizione più forte. Per questo non abbiamo bisogno di prendere decisioni affrettate. Altri piloti dovranno decidere cosa fare nel breve periodo, ma ho una sensazione che mi suggerisce di non avere fretta“.

Foto: Mercedes AMG F1Foto: Mercedes AMG F1

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter