A TCFormula 1

F1 | Mercedes: James Allison sostituirà Mike Elliott nel ruolo di direttore tecnico

Con un annuncio un po’ a sorpresa, la Mercedes ha ufficializzato il ritorno di James Allison nel ruolo di direttore tecnico, mentre Mike Elliott tornerà ad essere il chief technical officer della scuderia.

Allison Mercedes direttore tecnico
James Allison sostituirà Mike Elliott nel ruolo di direttore tecnico © Mercedes AMG

Con un annuncio un po’ a sorpresa, la Mercedes ha ufficializzato il ritorno di James Allison nel ruolo di direttore tecnico, mentre Mike Elliott tornerà ad essere il chief technical officer della scuderia. Lo scambio di posizioni avviene dopo 20 mesi dal momento in cui Allison decise di fare un passo indietro. Inoltre, secondo quanto riportato da motorsport.com, la decisione di invertire i ruoli dei due tecnici inglesi sarebbe stata proposta proprio da Elliott.

Mercedes: James Allison sostituirà Mike Elliott nel ruolo di direttore tecnico

Parlando della mossa appena annunciata, il team principal della Mercedes Toto Wolff ha dichiarato a Motorsport.com: Il processo è stato fortemente voluto da Mike Elliott. Abbiamo quindi invertito i ruoli. Mike è passato al ruolo di CTO, in quanto ha una mente scientifica brillante e accesa. James Allison, invece, è tornato a ricoprire il ruolo di direttore tecnico, alle dipendenze di Mike”.

Inoltre, sempre secondo motorsport, Allison manterrà un certo livello di coinvolgimento nel progetto dell’America’s Cup, a cui stava attivamente lavorando nel suo ruolo da CTO.

Non è un caso forse che Mercedes abbia deciso di richiamare il tecnico in un periodo molto delicato per lo sviluppo della W14. La vettura ha mostrato segnali di ripresa importanti a Melbourne, ed ulteriori novità sono attese nei prossimi gran premi.

“La valutazione di Mike, e l’introspezione è davvero ammirevole, è che con James abbiamo un gladiatore in campo e le truppe andranno incontro al fuoco per lui e con lui”, ha aggiunto il team principal Austriaco.

“Mike è giunto alla conclusione che il suo modo di approcciare le cose, le sue capacità, sono meglio utilizzate per sviluppare l’organizzazione in futuro: dalle capacità tecniche a quelle umane, mettendo insieme una struttura che possa avere successo per molti anni a venire. Si tratta di creare una struttura che possa avere un successo duraturo nella prossima generazione”.


Leggi anche: F1 | Che autogol clamoroso per Marko: il consulente Red Bull rivela il suo più grande errore in carriera


Una decisione coraggiosa quella presa da Elliott, che avrebbe dunque deciso di lasciare il proprio ruolo ad Allison di sua spontanea volontà. Secondo Wolff, Elliott avrebbe ammesso candidamente la maggior bravura di Allison nel ruolo di direttore tecnico. Allison ha infatti già ricoperto il ruolo dal 2017 al 2021, producendo 4 vetture straordinariamente competitive.

Allison Mercedes direttore tecnico
© Mercedes AMG

“Stiamo assistendo a enormi cambiamenti negli sviluppi tecnici, nell’intelligenza artificiale e nell’apprendimento automatico, continua Wolff. ”E allo stesso tempo, stiamo cercando di capire come sarà organizzato e strutturato un moderno team di Formula 1: che tipo di innovazione può essere introdotta”.

“Mike si vede molto bene nel suo ruolo di riferimento. Ovviamente è un ingegnere molto capace, molto credibile e rispettato nell’organizzazione. Sarà un coach e uno sparring partner per i dirigenti più anziani. Sono molto contento che Mike abbia deciso da solo di ricoprire questo ruolo e che sia lui che James siano giunti a questa conclusione, visto che li avremo entrambi nel loro genio”.

In chiusura, Wolff ha dichiarato che il ritorno di Allison come direttore tecnico consentirà alla squadra di proseguire con l’attuale direzione di sviluppo della W14: “Ora abbiamo un percorso che riteniamo sia quello giusto. “Si tratta solo di personalità diverse e di una diversa struttura di gestione”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter