F1 AnalisiFormula 1News Formula 1

Danni al fondo per Verstappen, ecco le immagini del “buco” sulla RB20 – FOTO

Max Verstappen non ha vinto il GP di Miami di domenica scorsa, una notizia che di suo fa scalpore. Tuttavia, il mancato successo è dovuto a grossi danni al fondo della RB20 di Verstappen.

Prima del weekend di Miami, tutti gli addetti ai lavori vedevano una Red Bull ancora davanti e incalzata a distanza ridotta dalla Ferrari. Premesse che sono state confermate nella Sprint del sabato dove Verstappen e Leclerc hanno condotto il gruppo separati da una manciata di secondi. Anche alla domenica la situazione è stata simile, ma grossi danni al fondo non hanno permesso a Verstappen di vincere con la RB20.

danni fondo RB20 Verstappen
Max Verstappen durante il GP di Miami

La vittoria di Norris ha interrotto una nuova possibile sequenza di vittorie di Verstappen e della RB20 nella stagione 2024. Un successo costruito grazie a molta fortuna e una MCL38 totalmente rinnovata e capace di portare nella giusta finestra le coperture. Nella prima fase di gara abbiamo assistito tutti all’incontro ravvicinato tra Verstappen e il paletto in gomma di curva 15. 

Lo stesso Verstappen ci ha scherzato su nella conferenza post gara dicendo “Non mi piaceva e l’ho buttato giù”. Tuttavia, l’errore commesso dall’olandese ha avuto anche altre conseguenze. Infatti, nel passaggio sopra il cordolo e la base del paletto si è danneggiata una parte fondamentale del fondo. Lo stesso Horner ha affermato la presenta di un danno alla RB20 di Verstappen che non gli ha permesso di spingere al massimo.


Leggi anche: Imola: tanti biglietti invenduti per la F1, gli aggiornamenti Ferrari convinceranno i tifosi?


danni fondo RB20 Verstappen Miami F1 Red Bull
Ecco il danno della RB20, lo slot nel diffusore si è rotto creando uno squilibrio aerodinamico – Crediti immagine: Alamy – Edit: F1inGenerale

Da alcune foto online, pubblicate di recente, si vede al RB20 parcheggiata al termine della gara di domenica e ripresa nel tre quarti posteriore. Facendo uno zoom nella zona del fondo possiamo vedere ancora meglio quello che è il danno al fondo procurato da Max Verstappen.

Quanto detto da Horner, definendo il danno un vero e proprio “buco” è quasi un eufemismo. Nonostante questo, in quell’area del diffusore è già presente uno slot dove viene evacuata l’aria in eccesso nel sottoscocca. Tuttavia, il passaggio dell’aria in quell’area è stato fortemente condizionato e soprattutto fuori controllo, modificando sensibilmente l’aerodinamica del lato sinistro. Un danno che fa capire la sensibilità estrema di cui soffrono queste monoposto.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

 

 

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.