A TCEditorialiFormula 1News Formula 1Solo su F1inGenerale

F1 | E se Hamilton lasciasse Mercedes in anticipo?

Dall’annuncio del passaggio di Lewis Hamilton in Ferrari, i suoi rapporti con Toto Wolff e la Mercedes non sono più stati come prima.

La notizia ha lasciato tutti senza parole. A questo punto della carriera, in pochi pensavano che Lewis Hamilton potesse lasciare la Mercedes per trasferirsi in Ferrari.

hamilton addio mercedes ferrari wolff
Dall’annuncio del passaggio di Lewis Hamilton in Ferrari, i suoi rapporti con Toto Wolff e la Mercedes sono più stati come prima – Foto: Mercedes via X

Ma la Rossa, si sa, ha sempre il suo fascino ed è difficile dire di no alle chiamate che arrivano da Maranello. Questo, oltre alla volontà di tornare al successo, ha spinto il sette volte iridato a cedere alla corte di Frederic Vasseur, facendo sì che venisse portato a termine il “colpo del secolo”.

Il rapporto con Wolff è ormai compromesso

Meglio perdere lui che un ingegnere”. È questo il senso delle ultime dichiarazioni di Toto Wolff segno di un addio non ancora accettato a pieno. Il Team Principal delle Frecce d’Argento non ha mai nascosto il fatto di essere rimasto sorpreso dalla scelta fatta da Hamilton che lo ha costretto a dover tornare sul mercato in vista della prossima stagione.

Inoltre, analizzando quelle che sono le parole dei due si nota una diversa visione di quella che sarà la restante parte di campionato. Da un lato troviamo infatti un Toto Wolff ancora convinto del potenziale della W15, dall’altro c’è un Hamilton sicuro dell’impossibilità di raggiungere la Red Bull nel breve periodo.

Fa parte del gioco

Sì, l’idea di un divorzio anticipato è quasi una costante in situazioni di questo genere. Era già successo qualche settimana fa quando, dopo l’ottimo debutto di Bearman in Ferrari con Sainz fermo ai box causa appendicite, in molti chiedevano una sostituzione in corsa anche per la Rossa.

La vittoria dello spagnolo in Australia ha di fatto poi spazzato via queste voci. La doppietta di Melbourne ha addirittura riportato alla luce il dubbio sulla scelta fatta in ottica 2025 con una parte di Tifosi convinta del fatto che sarebbe stato proseguire con la line up attuale.

Quella lanciata in questo articolo non è altro che una provocazione dettata dalle tensioni sempre più palpabili presenti nel box del numero 44. Resta però il fatto che i rapporti tra il sette volte iridato e il team che gli ha permesso di consacrarsi nell’olimpo dei più grandi non siano più quelli di prima.

E se dunque Hamilton dovesse davvero lasciare in anticipo la Mercedes? Al momento non sembra essere un tema, ma in Formula 1, si sa, mai dire mai.

La sensazione, nonostante le smentite di Hamitlon a riguardo, è che il britannico sia ben consapevole dei limiti della sua vettura e non veda l’ora che arrivi il 2025, così come tutti i Tifosi della Rossa.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Fonte dell’immagine usata come copertina: Mercedes via X