A TCFormula 1Interviste F1News Formula 1

F1 | Ferrari, gli aggiornamenti non funzionano? Carlos Sainz indica l’obiettivo per Silverstone

Carlos Sainz è realista sugli aggiornamenti portati in F1 da Ferrari, che sembrano non funzionare, e fissa l’obiettivo per Silverstone.

Aggiornamenti Ferrari, Carlos Sainz fissa l’obbiettivo per il GP di Silverstone di F1. Dopo cinque gare dall’introduzione della SF-24 EVO, a Maranello c’è un velo di preoccupazione. Le prestazioni stentano ad arrivare, complice un bouncing probabilmente legato al sistema sospensivo della monoposto. In Inghilterra è necessario invertire la tendenza, per non perdere il treno dei rivali.

F1 | Ferrari, gli aggiornamenti non funzionano? Carlos Sainz indica l'obiettivo per Silverstone
Carlos Sainz in pista a Spielberg – Scuderia Ferrari

Silverstone sarà una tappa fondamentale del cammino ferrarista, in questo 2024. Dopo il trionfo di Monaco, che sembrava aver spianato la via per una insperata rimonta Mondiale, la Scuderia di Maranello ha inanellato una serie di risultati alquanto deludenti. Il secondo grande pacchetto di aggiornamenti, introdotto a Barcellona, pare avere avuto l’effetto funesto di far regredire la monoposto.

Il pacchetto ha ancora del potenziale che deve essere ottimizzato – ha dichiarato Carlos Sainz, parlando ai media fra cui F1inGenerale – Ma, nel breve periodo, vogliamo capire se abbiamo fatto un passo nella giusta direzione oppure no, perché aiuterà negli sviluppi successivi. È la priorità numero uno della squadra. Dopo Barcellona siamo stati meno competitivi rispetto alle gare precedenti“.


Leggi anche: F1 | Verstappen – Norris, l’inglese torna sui suoi passi: “Max non deve scusarsi”


Questo certamente suscita qualche preoccupazione – spiega il madrileno – Vogliamo capire tutto ciò che riguarda la questione. Gli altri non restano fermi e stanno progredendo in modo esponenziale. Vogliamo tenere il loro ritmo“.

Il ferrarista conferma che il problema principale del nuovo upgrade è il bouncing. Con il saltellamento della monoposto, non solo c’è una perdita di tempo sul giro nelle curve veloci, ma l’effetto si ripercuote sul potenziale della vettura in tutto il circuito. A Silverstone è previsto un ulteriore step per Ferrari, che va a concludere le anticipazioni di Barcellona. Il giudizio spetta alla pista.

Seguici in Live Streaming su Twitch

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Foto Copertina: F1inGenerale

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.