Formula 1News Formula 1

F1 | GP Spagna – Anteprima Racing Bulls: aggiornamenti confermati con grandi aspettative

La squadra di Faenza è pronta per correre sul tracciato di Montmelò, il secondo appuntamento europeo del 2024. Nell’anteprima del GP di Spagna, Racing Bulls ha confermato l’arrivo degli aggiornamenti per il prossimo weekend.

Come anticipato in anteprima da F1inGenerale, la squadra di Faenza è pronta ad introdurre un importante pacchetto di aggiornamenti alla VCARB01. La monoposto, sorellina della Red Bull, ha iniziato il campionato al di sotto delle aspettative, ma negli ultimi GP riesce a presenziare abitualmente in top 10. Nell’anteprima in vista del GP di Spagna, Jody Egginton, DT Racing Bulls, ha parlato delle aspettative per il weekend e approfondito gli elementi degli aggiornamenti. 

Jody Egginton, direttore tecnico della squadra ha chiarito quello che sarà l’approccio del team in uno dei circuiti più stressanti per le monoposto. “Il circuito offre un buon test per l’aerodinamica e l’utilizzo degli pneumatici, con un buon mix di velocità in curva, frenate brusche e cambi di direzione combinati con un lungo rettilineo principale lungo i 4,65 km del giro. Tutti i piloti hanno una certa familiarità con questo tracciato. Questo perché è presente in molti campionati giovanili, ma rimane un circuito impegnativo, con qualsiasi escursione fuori pista che viene punita dalle via di fuga in ghiaia”.


Leggi anche: F1 | Mercedes – Wolff realista sulle aspettative per Barcellona: “Ci metterà alla prova”


“Per quanto riguarda il nostro approccio alla gara, i risultati recenti sono stati ragionevoli e abbiamo conquistato punti. Tuttavia, la battaglia nel midfield è incredibilmente serrata; sappiamo di dover essere perfetti per restare in testa a questo gruppo.” 

Un tracciato che in passato è stato sede perfetta per l’introduzione di aggiornamenti aerodinamici e la loro validazione in pista, proprio come confermato da Egginton. Lo stesso direttore tecnico ha confermato l’arrivo di aggiornamenti alla monoposto di Faenza, i quali saranno cruciali per le sorti della stagione. “Faenza e Bicester hanno svolto un lavoro significativo per portare qui un aggiornamento aerodinamico che coinvolge fondo, carrozzeria e un’ala posteriore per entrambe le vetture, al fine di fornire un beneficio misurabile in termini di prestazioni. Grazie a questo aggiornamento, le sessioni del venerdì saranno particolarmente impegnative. Saranno due ore fondamentali per raccogliere ed elaborare il maggior numero possibile di dati e prepararsi per il sabato”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter