Formula 1Interviste F1News Formula 1

F1 | Horner risponde a Marko sugli aggiornamenti Red Bull: “Come fa a sapere certe cose?”

F1 – Aggiornamenti Red Bull, siparietto a distanza fra Christian Horner ed Helmut Marko: “Come fa lui a sapere certe cose?”

F1 – Aggiornamenti Red Bull, i numeri di Helmut Marko non tornano e Christian Horner fa chiarezza con i media. Il superconsulente di Milton Keynes aveva parlato di “sei punti di carico, equivalenti mezzo decimo al giro“, ottenuti grazie all’upgrade del fondo portato a Silverstone. La reazione del team principal è emblematica: “Ma come fa a sapere certe cose?

F1 | Horner risponde a Marko sugli aggiornamenti Red Bull: "Come fa a sapere certe cose?"
Christian Horner al muretto box durante il weekend di Silverstone – Red Bull Content Pool

Che Red Bull non sia più la scuderia dominante che era stata nel 2023 è evidente. Nel triple-header europeo, che avrebbe dovuto riportare la RB20 sotto i riflettori, Max Verstappen ha raccolto una sola vittoria. In Austria, senza il contatto in Curva 3, Lando Norris avrebbe potuto completare il sorpasso per la leadership e trionfare a casa dei rivali. A Silverstone, invece, Lewis Hamilton torna Re davanti ai suoi tifosi.

In Inghilterra, per ampie fasi di gara, Max Verstappen non è parso in grado di tenere il ritmo di McLaren e Mercedes. Soltanto la nuova transizione in condizioni di asciutto e qualche scelta strategica scellerata da parte del team di Woking lo hanno riportato in lotta per la vittoria. Una prestazione, comunque, che desta qualche perplessità sulle pontezialità della RB20 aggiornata.

Horner: “Raggiunto l’apice”

Secondo Christian Horner, non è più possibile aspettarsi upgrade che portino grandi balzi prestazionali: “Non è un segreto che abbiamo meno tempo per sviluppare rispetto agli altri. Ed è anche chiaro che abbiamo raggiunto un apice nel nostro sviluppo, quindi i miglioramenti diminuiscono. Penso, tuttavia, che abbiamo in cantiere delle cose che ci garantiranno dei guadagni“.


Leggi anche: F1 | Silverstone, Verstappen prende le difese di un Perez sempre più lontano da Red Bull


E inevitabilmente, quando i distacchi sono ridotti, sono i dettagli marginali a fare la differenza. La Mercedes è stata forte oggi, la McLaren è stata forte la settimana scorsa, noi abbiamo vinto la settimana precedente a Barcellona. Credo che, alla fine di questo triple-header, non sarei affatto sorpreso se Max non avesse ottenuto il maggior numero di punti“.

Seguici in Live Streaming su Twitch

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Foto Copertina: Red Bull Content Pool

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.