A TCFormula 1News Formula 1

F1 | Il clamoroso ritorno di Briatore: sarà consulente in Alpine

Clamoroso ritorno per Flavio Briatore in F1: i vertici Renault gli affidano la rinascita di Alpine, con cui nel 2005 e 2006 conquistò due titoli mondiali.

Lo scontro fratricida tra Ocon e Gasly al via del GP di Monaco è solo l’ultimo dei tanti segnali di un team, l’Alpine, che versa da troppo tempo in uno stato di perdurante difficoltà. Ed è con questa consapevolezza che Luca de Meo, ex VW e oggi alla guida del gruppo Renault, ha deciso di contattare Flavio Briatore.

Briatore F1 Alpine
Briatore torna in F1, sarà supervisore in Alpine. Credits: XBP Images

 

L’indiscrezione arriva dall’Inghilterra e, se confermata, rappresenterebbe un doppio ritorno per il manager cuneese. 

Anzitutto, Briatore rientrerebbe in F1. Un mondo che, per la verità, non aveva mai del tutto lasciato nonostante l’uscita di scena nel 2009 a seguito dello scandalo crashgate. Tanti gli interessi commerciali che Flavio ha mantenuto nel motorsport oltre alla recente (e discussa) nomina ad “ambassador” della Formula 1.

Al contempo, il manager tornerebbe nel team, Renault oggi Alpine, con il quale conquistò i mondiali 2005 e 2006 assieme ad Alonso. 

Briatore torna in Alpine: il ruolo del manager cuneese

Per lui De Meo ha pensato ad un ruolo di supervisore. Una figura in larga diffusione nel circus e che non obbligherebbe Briatore ad una costante presenza in pista.

E proprio il legame, mai realmente interrotto, con gli ambienti F1 ha convinto i vertici Renault ad affidare al manager la ristrutturazione del team francese. 

Solo due punti raccolti nelle prime otto gare del 2024 ma soprattutto l’assenza di progettisti di talento ha reso impellente la necessità di attrarre nuove figure.


Leggi anche: F1 – GP Monaco, CLASSIFICA piloti e costruttori: come cambia il mondiale


In quest’ottica un primo punto di partenza è sicuramente segnato dall’arrivo di David Sanchez. L’ex Ferrari e McLaren si occuperà del reparto aerodinamico di Enstone ma si rendono ora necessari ulteriori innesti.

Tra questi Briatore ha pensato anche ad Adrian Newey. L’inglese è ormai stato accostato a gran parte delle scuderie ma pare lontano dallo sciogliere le riserve.

L’obbiettivo che Briatore e Renault si sono imposti è il 2026. Un target davvero ambizioso. Ma a cui Flavio non ha voluto (e saputo) dire di no.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

 

1 commento

Andee Kcapp 29/05/2024 at 10:20

Dalla padella alla brace. Ottima scelta, complimenti A De Meo.

Risposta

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.