Formula 1Interviste F1News Formula 1

F1 | Il “gigantesco problema” di Red Bull che sta aiutando i rivali

Secondo Jenson Button, Red Bull ha un “gigantesco problema” che, se non risolto alla svelta, aiuterà i rivali nel Mondiale di F1.

F1 – Red Bull ha un “gigantesco problema“, secondo Jenson Button. Una questione che va risolta e che, negli ultimi Gran Premi, ha permesso ai rivali di rosicchiare punti preziosi su Milton Keynes. Non si tratta di difficoltà tecniche, benché la RB20 non sia ormai più la monoposto più veloce della griglia, quanto di un problema “umano“: le disastrose prestazioni di Sergio Perez.

F1 | Il "gigantesco problema" di Red Bull che sta aiutando i rivali
Sergio Perez ancora a secco di punti in Gran Bretagna – Red Bull Content Pool

In Formula 1, l’apporto di entrambi i piloti di una scuderia è fondamentale. Può esserci la prima punta, quella su cui puntare per vincere nel Mondiale Piloti, ma per primeggiare nel Costruttori è necessaria cooperazione e gioco di squadra. Molti grandi campioni hanno avuto un forte scudiero: Barrichello con Schumacher, Webber con Vettel, Bottas con Hamilton.

Questa dinamica, in Red Bull, pare essersi inceppata. L’apporto di Sergio Perez negli anni passati, 2021 su tutti, è stato senza dubbio fondamentale. Ma da ormai diverse stagioni il “Ministro della Difesa Messicano” ha smesso di difendere, ma anche di attaccare. Il podio manca dalla Cina e le prestazioni in qualifica sono crollate, fino al ritiro nel Q1 a Silverstone. Per Jenson Button, è un disastro.

È un gigantesco, gigantesco problema per Red Bull – ha spiegato ai microfoni di Sky Sports – Questo weekend è stato terribile. In una certa misura si è trattato di sfortuna, non succederà lo stesso ogni weekend. Ma McLaren che continua a guadagnare così tanti punti su di loro? È un grosso problema“.


Leggi anche: F1 | Toto Wolff e quella battuta su Verstappen: “Ha avuto tempo per osservare la nostra macchina…”


Mercedes non ha chiuso con due macchine, altrimenti sarebbe stato un altro mucchio di punti rubati alla Red Bull – continua il Campione del Mondo 2009 – Sono costretti ad inseguire, sono il terzo team per punti conquistati nelle ultime cinque o sei gare. [Sergio Perez] deve finire nei punti, anche se non alle spalle di Verstappen.”

Non possono far finta di niente per sempre. Se anche alla prossima gara non dovesse ottenere punti? Presto dovranno toglierlo dalla macchina e dare il sedile a qualcun altro. È dura, so che non è una bella sensazione per un pilota, è orribile. Ma per loro il Mondiale Costruttori è importante“.

Seguici in Live Streaming su Twitch

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Foto Copertina: Red Bull Content Pool

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.