Formula 1News Formula 1

F1 | Il GP di Imola ricorda Senna, Vettel sarà in pista con la McLaren di Ayrton

In occasione del GP di Imola, Sebastian Vettel sarà in pista con la McLaren MP4/8 di Ayrton Senna.

Quello appena trascorso è stato il trentesimo anniversario della morte del fuoriclasse brasiliano. Per ricordare Senna, durante il weekend del GP di Imola, Sebastian Vettel scenderà in pista con la McLaren MP4/8 di Ayrton.

gp imola vettel mclaren senna
In occasione del GP di Imola, Sebastian Vettel sarà in pista con la McLaren MP4/8 di Ayrton Senna – Foto: Formula 1

Si tratta dell’ultima vettura guidata dal tre volte campione del mondo prima del suo passaggio in Williams. L’annuncio è arrivato direttamente dal campione tedesco tramite i suoi profili social. “Ayrton Senna non è stato solo uno dei migliori piloti che io abbia mai visto, per me è stato anche un grande uomo. Per questo motivo vorrei ricordarlo nel trentesimo anniversario della sua tragica morte”, ha dichiarato Sebastian Vettel.

Sarò infatti a Imola in occasione del Gran Premio per guidare la sua McLaren MP4/8. Spero di vedervi lì il 19 di Maggio”, ha poi aggiunto il quattro volte iridato.

Sebastian Vettel tornerà dunque in pista con una vettura di Formula 1 in attesa di definire quello che sarà il suo futuro. Da tempo si parla infatti di un possibile ritorno del pilota tedesco nel Circus. Lo stesso Vettel non ha nascosto la sua disponibilità a valutare eventuali offerte qualora queste riguardassero progetti interessanti.

Si era parlato di un possibile interessamento della Mercedes come sostituto di Lewis Hamilton con lo stesso pilota britannico che aveva appoggiato la candidatura dell’ex rivale. Questa pista sembra ora essersi raffreddata con Toto Wolff che è combattuto tra Carlos Sainz e Kimi Antonelli.

Ad oggi sembra dunque improbabile vedere l’ex ferrarista in griglia la prossima stagione ma il mercato potrebbe presto entrare nel vivo.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Fonte dell’immagine usata come copertina dell’articolo: Formula 1