Formula 1Interviste F1News Formula 1

F1 | La rivelazione: Fernando Alonso era stato vicino a Mercedes per il 2025

Toto Wolff confessa di essere stato vicino all’ingaggio di Fernando Alonso, ad inizio stagione, per un sedile Mercedes in F1 nel 2025.

Fernando Alonso con Mercedes in F1 nel 2025, una prospettiva che sarebbe potuta divenire realtà. Nelle settimane successive all’annuncio di Ferrari e Lewis Hamilton, che ha sancito la partenza dell’inglese da Brackley, Toto Wolff si è subito messo al lavoro per trovarne il sostituto. Oggi, a distanza di diversi mesi, abbiamo la conferma che il campione spagnolo era stato preso in considerazione.

F1 | La rivelazione: Fernando Alonso era stato vicino a Mercedes per il 2025
Fernando Alonso sul podio del Brasile, nel 2023 – @alo_oficial on X

A quel sedile Mercedes sono stati accostati tutti. Con quello Red Bull, poi affidato ancora a Sergio Perez, è il più ambito dai piloti ancora disponibili sul mercato. La costante è stata Andrea Kimi Antonelli, il protetto di Toto Wolff che sembrava destinato a Brackley. Da alcune fonti dato praticamente già con un contratto in tasca, nelle ultime settimane anche lui sembra essere stato messo in standby.

L’attesa e la pazienza, d’altronde, sono stati due aspetti chiave delle contrattazioni. Lavorare su più fronti, senza prendere decisioni affrettate. In Mercedes non c’è volontà di sbagliare né di pentirsi e qualunque scelta deve essere ben ponderata. È proprio questo ad aver forse allontanato Carlos Sainz, che invece vorrebbe prendere una decisione definitiva nel più breve tempo possibile.


Leggi anche: F1 | Max Verstappen, il pilota che tutti amano odiare


Le prime voci di mercato, immediatamente successive all’annuncio-shock di inizio anno, si concentravano su Fernando Alonso. Intervistato da Mundo Deportivo, Toto Wolff ha confermato l’interesse Mercedes nello spagnolo: “Certo che abbiamo considerato l’opzione Alonso, ma in quel momento Fernando non era interessato ad un sedile in Mercedes. In più, gli era stato offerto un contratto a lungo termine in Aston Martin“.

L’ammirazione nei confronti del due volte Campione del Mondo, tuttavia, resta intatta: “È un pilota che avrebbe vinto molti più titoli se avesse gestito diversamente la sua carriera“.

Seguici in Live Streaming su Twitch

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Foto Copertina: @alo_oficial on X

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.