Formula 1Interviste F1News Formula 1

F1 | Lewis Hamilton e la proposta innovativa anti-noia per il GP di Monaco

GP di Monaco troppo noioso, Lewis Hamilton ha una sua proposta per rendere più vivace la gara più soporifera del Mondiale F1.

Lewis Hamilton ha una soluzione per rendere più emozionante il GP di Monaco di F1. Dopo l’ennesima edizione soporifera, accentuata dalla totale assenza di pit stop, il Circus torna ad interrogarsi sul futuro del Principato. Molti appassionati lo considerano una tappa storica e, di conseguenza, intoccabile. Ma sempre più voci chiedono urgenti modifiche al tracciato.

F1 | A Monaco vince la noia, ma i team trovano la curiosa soluzione sui social
Per la prima volta nella storia, la Top 10 della qualifica è la stessa della gara – Scuderia Ferrari

A Monaco va in scena la gara più noiosa degli ultimi anni. Per i ferraristi, i settantotto giri di Montecarlo hanno avuto un significato speciale, con la prima vittoria in casa per Charles Leclerc. Per il resto del Circus, magari meno incantato dalla favola del monegasco, si ripresentano i soliti problemi del Principato. I sorpassi sono impossibili e, togliendo anche i pit stop, ogni variabile viene eliminata.

Sulla questione si è espresso anche Lewis Hamilton che, parlando ai media fra cui F1inGenerale, ha evidenziato come ogni anno si facciano gli stessi discorsi: “Posso soltanto immaginare [la reazione dei tifosi]. Voglio dire, in fin dei conti, le nostre gomme possono durare un’intera gara. Le mescole sono troppo dure per questo circuito, vanno trovati dei modi per rendere le cose più interessanti“.


Leggi anche: F1 | Andrea Stella su Leclerc: “Hanno reso la gara una processione, ma vittoria meritata”


La proposta dell’inglese è semplice: “Potremmo imporre tre pit stop obbligatori o qualcosa del genere“. Costringendo i piloti a rientrare ai box, si potrebbero mischiare le carte, così come avvenuto in Qatar nel 2023. Altri, come Helmut Marko, vorrebbero delle modifiche al layout del circuito.

L’inglese della Mercedes non risparmia anche un commento sul suo team: “Provo a dare tutto per questa squadra ogni weekend. Sono davvero felice del fatto che stiamo portando continui aggiornamenti. Spero che, nelle prossime gare, avremo qualcosa in più per spingere e chiudere il gap dai primi“.

Seguici in Live Streaming su Twitch

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Foto Copertina: Gianluigi Paolucci per F1inGenerale

1 commento

Pierpaolo 27/05/2024 at 16:30

Secondo me a Monaco, come nel ciclismo si potrebbe fare una gara a cronometro diversa da tutti gli altri circuiti. Partenza di un solo pilota che percorre 10 giri di circuito cronometrati. Dopo 10 secondi dalla fine del 2° giro parte il pilota seguente e così fino alla fine, magari rispettando un ordine meritocratico stabilito dalle qualifiche.
Sarebbe una gara unica che distinguerebbe e riqualificherebbe questo GP storico.

Risposta

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.