Formula 1Interviste F1News Formula 1

F1 | McLaren più forte di Red Bull? Lando Norris la pensa diversamente

Lando Norris si è espresso sulle recenti prestazioni di McLaren in F1, con una MCL38 che sembra aver persino superato Red Bull.

F1 – Lando Norris frena gli entusiasmi, McLaren non è più veloce di Red Bull. Il pilota inglese, poleman in Spagna, è fra gli osservati speciali del weekend austriaco. Amante del tracciato di Spielberg, è atteso il duello con la RB20 di Max Verstappen. Il vincitore del GP di Miami, però, non si scompone: per battere Milton Keynes ci sono ancora diversi dettagli da limare.

F1 | McLaren più forte di Red Bull? Lando Norris la pensa diversamente
Lando Norris conquista la pole position nel GP di Spagna – F1inGenerale

La Formula 1 si approccia al Gran Premio d’Austria con rinnovato entusiasmo. Dopo la frenetica tappa spagnola, che ha visto l’inseguimento di Lando Norris su Max Verstappen in una dinamica già vista ad Imola, è lecito aspettarsi una tappa altrettanto combattuta. Non solo Red Bull e McLaren, ma anche Ferrari potrà tornare a lottare per le posizioni che contano.

Al vertice, comunque, pare lo scontro per essere “prima forza” sia affare di MCL38 ed RB20. Le due monoposto sono le più versatili della griglia, con la creatura di Woking probabilmente un passo in avanti nella gestione di dossi e cordoli e nella preservazione delle mescole. Tuttavia, per vincere bisogna essere perfetti, e Lando Norris lo sa bene.


Leggi anche: F1 | Ferrari, Leclerc nega il trend negativo e spiega su cosa lavorare dopo Canada e Spagna


[A Barcellona] persino la mia partenza non è stata così male – ha spiegato Lando Norris ai giornalisti presenti in Austria, fra cui gli inviati di F1inGenerale – Si tratta solo di avere un po’ più di preparazione e allenamento, magari al venerdì e al sabato, in ogni piccola area. Dopo Curva 2, tutto è stato molto buono, compresa la strategia. Abbiamo ricevuto tante critiche, ma la gente non sa di cosa parla“.

Anche dopo aver analizzato lo scorso weekend, non credo che siamo molto più veloci di Red Bull – continua l’inglese – Sembravo più veloce di Max [Verstappen] per via dei miei stint più lunghi, avendo un vantaggio su di lui in fatto di usura gomme. Ci sono soltanto dei piccoli aspetti che dobbiamo sistemare come squadra. Ma molte cose sono già come dovrebbero essere, possiamo vincere delle gare“.

Seguici in Live Streaming su Twitch

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Foto Copertina: F1inGenerale

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.