Formula 1News Formula 1

F1 | “Metronomo”, Allison spiega come sono andati i test di Kimi Antonelli con Mercedes

Dopo i recenti test di Kimi Antonelli con la Mercedes, James Allison ha commentato le prestazioni del giovane talento italiano.

Uno dei piloti più al centro dell’attenzione nel weekend di Imola è sicuramente Kimi Antonelli, già protagonista di alcuni test con la Mercedes e al centro del mercato per il 2025. Il giovane talento italiano potrebbe infatti approdare in Formula 1 ad un solo anno dal suo arrivo in Formula 2, a conferma di quanto di buono si dica su di lui.

test mercedes kimi antonelli
Dopo i recenti test di Kimi Antonelli con la Mercedes, James Allison ha commentato le prestazioni del giovane talento italiano – Foto: Elia Aliberti per F1inGenerale

Dopo le voci, smentite dai diretti interessati, di un possibile debutto a Imola con la Williams, Kimi Antonelli è tornato ad essere uno dei protagonisti principali del mercato piloti per la prossima stagione. Dall’ipotesi Williams, con un Sargeant ormai sul punto di partenza, alla suggestione Mercedes dopo l’investitura di Lewis Hamilton, le probabilità di avere un pilota italiano in griglia nel 2025 sono davvero alte.

Nel frattempo il pilota della Prema è stato autore di diversi test a bordo di monoposto Mercedes risalenti al 2022 con cui pare essersi ben comportato. Proprio questo è stato uno dei temi trattati da James Allison durante la conferenza stampa nel venerdì di Imola. “Ho avuto il piacere di parlare con gli ingegneri che erano presenti. Parliamo di un pilota giovane, entusiasmante e davvero molto molto veloce. Direi quasi un metronomo in termini di passo gara. Non ha grande esperienza con una monoposto di Formula 1 ma sembrava fosse un veterano“.

Allison ha poi parlato di quelli che sono stati i feedback di Antonelli dopo i test. “È in grado di dare quelle indicazioni che ci si aspetta da un pilota. Riesce sempre a spiegare agli ingegneri quelli che sono i punti di forza e di debolezza della vettura, così come le modifiche da fare. Parliamo di un pilota davvero promettente“.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Fonte dell’immagine di copertina: Elia Aliberti per F1inGenerale