Formula 1Interviste F1News Formula 1

F1 | Perez sullo sviluppo della Power Unit 2026 Red Bull: “Tutto in ordine”

Nonostante la Formula 1 debba affrontare ancora un anno con questo ciclo regolamentare, fervono i preparativi per le nuove monoposto. Tema principale è la Power Unit, con Perez che ha fornito lo stato dei lavori in casa Red Bull in vista del 2026.

Dopo anni di Formula 1, la Red Bull diventerà ufficialmente un team costruttore. Infatti, dal 2026, la squadra di Milton Keynes avrà una power unit di produzione propria, realizzata con il Know-how di Ford. Un passaggio importante, visto che gli ultimi mondiali vinti sono stati conquistati con il supporto della Power Unit Honda, che dal 2026 fornirà Aston Martin. Vista la complessità dello sviluppo, le domande in merito sono molte e Perez ha chiarito lo stato dei lavori in casa Red Bull sulla Power Unit del 2026.

A giugno la federazione ha diramato quelle che sono le linee guida delle prossime regole aerodinamiche delle monoposto. Regole che sono giunte tempo dopo quelle della power unit, comunicate più o meno al termine del 2022, dando il tempo ai costruttori di fare tutte le valutazioni del caso. Tempo necessario per verificare e ottimizzare la rivoluzione totale dei propulsori, che dal 2026 avranno una propulsione al 50% elettrica e 50% termica. Il lato termico avrà specifiche simili all’ICE attuale, ma dovrà essere alimentato esclusivamente da carburanti sostenibili.


Leggi anche: F1 | GP Silverstone – Bearman il protetto di Hamilton? La risposta del prossimo pilota Ferrari


Ferrari, Mercedes e tutti gli altri costruttori hanno iniziato a lavorare sulle prossime power unit, ma solo un costruttore ha fatto sentire il suo sound. Il nuovo reparto Red Bull PowerTrain ha rilasciato alcuni mesi fa un video in cui possiamo ascoltare il suono del nuovo propulsore termico. Inoltre, tramite alcune foto, abbiamo potuto osservare le prime forme del nuovo Powertrain. 

Avendo un contratto confermato anche per il nuovo ciclo regolamentare, Perez è comunque partecipe dello sviluppo delle nuove monoposto. Il pilota messicano, che vivrà tre ere tecniche dal punto di vista motoristico, si è detto sorpreso dello sviluppo in casa Red Bull. “È davvero impressionante vedere come, in termini di tempistica, siano entrati nel vivo dei regolamenti con il motore.”

“Quando si è lì e si percorre il tour, è davvero impressionante. La quantità di persone che ci sono attualmente e quanto siano già avanti con il motore, alla ricerca di prestazioni. Quindi, in termini di tempistiche, credo che tutto sia in ordine. La competitività che si prospetta è notevole. Credo che nessuno dei piloti o dei costruttori di motori ne abbia idea. Ma direi che finora hanno fatto un lavoro straordinario“.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

 

 

 

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.