Formula 1Interviste F1News Formula 1

F1 | Red Bull, Horner riapre le porte a Tsunoda: “Ha un talento incredibile”

Christian Horner torna a parlare di Yuki Tsunoda, il giapponese è un possibile candidato al sedile Red Bull di Sergio Perez in F1.

F1 – Christian Horner riapre le porte di Red Bull a Yuki Tsunoda. Il pilota giapponese è tornato in zona punti a Silverstone, il suo sesto arrivo nella Top 10 in questo 2024. Una prestazione certamente positiva per il pilota VCARB, che non riusciva a battere il compagno di squadra Daniel Ricciardo dal Gran Premio di Monaco, quando conquistò l’ottavo posto contro il dodicesimo dell’australiano.

F1 | Red Bull, Horner riapre le porte a Tsunoda: "Ha un talento incredibile"
Yuki Tsunoda può aspirare ad un sedile Red Bull nel prossimo futuro – Red Bull Content Pool

Con il divampare del caso Perez, i piloti dell’universo Red Bull sono fra i primissimi candidati per una sostituzione in corsa del messicano. Liam Lawson, Daniel Ricciardo e Yuki Tsunoda, tre nomi per un (possibile) sedile nella scuderia madre. Se i primi due sono spesso accostati a Milton Keynes, del 24enne di Sagamihara si sente parlare molto meno.

Eppure Yuki Tsunoda, nel corso degli anni, ha saputo dimostrare di essere un pilota in costante crescita. Certo, ancora lontanissimo dal fuoriclasse di famiglia Max Verstappen, ma un giovane meritevole di una possibilità negli anni a venire. Di questo parere sembra essere Christian Horner, team principal Red Bull, che a Silverstone ha parlato del futuro del giapponese.


Leggi anche: F1 | Mazzola spietato: “A Silverstone Ferrari persa, situazione Leclerc imbarazzante”


Stiamo prendendo in considerazione tutto – si legge da un report di formule1.nl – Crediamo che Yuki Tsunoda abbia un talento incredibile, per questo speriamo di potergli offrire diverse opzioni nei prossimi anni. È un pilota Red Bull e ha un contratto con Red Bull. Non si sa mai, potrebbe ottenere un test. Sta andando benissimo, anche a Silverstone ha conquistato un punto“.

Ha potuto imparare molto da Daniel [Ricciardo], ma non è più un rookie: ha abbastanza esperienza e lo sta dimostrando in pista“, conclude Christian Horner. In effetti, Yuki Tsunoda non è mai stato vicino ad un contratto per un sedile Red Bull “ufficiale”. Con Aston Martin (e Honda) in agguato, il futuro del giapponese potrebbe anche allontanarsi dall’Italia e dall’Austria.

Seguici in Live Streaming su Twitch

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Foto Copertina: Red Bull Content Pooi

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.