Formula 1News Formula 1

F1 | Sainz rifiuta? Audi ha già in mente i piloti da schierare al fianco di Hulkenberg

Nelle ultime ore è tornato alla ribalta il toto piloti Audi, con Sainz ancora indeciso sull’offerta per il 2025 e il 2026.

La questione Audi ha tenuto banco per diverso tempo dopo l’annuncio della separazione di Sainz dalla Ferrari a fine 2024. Le trattative per il sedile sono ancora in corso, ma alcuni rumors parlano di nuovi piloti per Audi, nel caso Sainz rifiutasse.

Credits: Haas

Nonostante questo rifiuto dell’offerta non sia stato confermato, Audi non vuole correre rischi e sta già pensando a piloti alternativi per il 2025. Questo perché dal 2024, la casa dei quattro anelli ha ottenuto la totalità delle azioni della Sauber, affiancandola nella transizione ad Audi nel 2026. Un passaggio che prevederà diversi cambiamenti, prima di tutto amministrativi, con la Volkswagen che ha dato quasi carta bianca alla divisione sportiva di Audi.

Alcuni mesi fa, la casa di Ingolstadt aveva annunciato Neel Jani come pilota sviluppatore della monoposto 2026 al simulatore. Questa è una figura fondamentale per avviare al meglio il progetto rivoluzionario che vedremo nel prossimo ciclo regolamentare. Una figura importante, ma che necessita di piloti con esperienza nella Formula 1 attuale. Per questo, Audi ha ingaggiato Nico Hulkenberg come pilota Sauber/Audi dal 2025, una figura di lunga esperienza e che potrà dare la sua impronta nel progetto che debutterà ufficialmente nel 2026.


Leggi anche: F1 | “Speravi fossi io”, Verstappen scherza con Leclerc e Norris nel retropodio di Imola


Il sedile di fianco, tuttavia, è ancora vuoto, con Audi che non vuole aspettare nella scelta del secondo pilota. Dopo aver tentato Carlos Sainz Jr, visto il legame con il padre, Audi è passata al piano B nella ricerca del pilota.

Tra i candidati ci sono i due Alpine, Tsunoda e Drugovich, figure che sono le più attenzionate secondo quanto riportato da Blick. Per Ocon e Gasly si potrebbe trattare di un’offerta molto allettante, visto che il loro contratto con Alpine ha scadenza nel 2024. Chiamata difficile per Tsunoda, che al momento si sta dimostrando in ottima forma e con un possibile piede in Aston Martin dal 2026. La chiamata di Audi potrebbe interessare moltissimo a Felipe Drugovich, al momento pilota di riserva Aston Martin, che avrebbe l’occasione di debuttare come pilota ufficiale in Formula 1. Tuttavia, nulla è ancora deciso, visto che Sainz non ha ancora ufficialmente rinunciato all’offerta di Audi e quindi rimescolare le carte del mercato piloti.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.