A TCFormula 1News Formula 1

F1 | Stella duro contro il regolamento del 2026: “Dobbiamo parlare con la FIA”

Andrea Stella ha commentato il regolamento tecnico della F1 che entrerà in vigore nel 2026.

La settimana del GP del Canada è stata aperta dalla pubblicazione del nuovo regolamento tecnico che debutterà in F1 a partire dalla stagione 2026. Tra monoposto più piccole e leggere all’addio del DRS, le vetture della prossima generazione saranno molto diverse da quelle attuali.

regolamento f1 2026 stella
Andrea Stella ha commentato il regolamento tecnico della F1 che entrerà in vigore nel 2026 – Foto: F1inGenerale

Le modifiche hanno fatto discutere parecchio sia appassionati che addetti ai lavori. Andrea Stelle, Team Principal della McLaren, ha voluto dire la sua nella conferenza stampa dedicata ai team. “Noi come McLaren concordiamo in maniera assoluta su quella che sono gli obiettivi che si vogliono raggiungere con le nuove vetture“, ha dichiarato l’ingegnere italiano. “Se guardiamo al regolamento che è stato pubblicato però possiamo notare il fatto che siamo ancora lontani da quello che vorremmo ottenere. Dobbiamo parlare con la FIA, la F1 e gli altri team per collaborare insieme e capire cosa fare per metterci sulla strada giusta. Quando riusciremo a raggiungere gli obiettivi allora potremo avere una Formula 1 bella“.


Leggi anche: “Non so perché sia in F1”, Villeneuve contro uno dei piloti più amati


Stella si è poi concentrato su quelli che sembrano essere i problemi principali legati alle nuove vetture. “C’è ancora tanto lavoro da fare. Allo stato attuale le monoposto saranno troppo veloci nei rettilinei e troppo lente nelle curve. Dobbiamo ribilanciare questi due aspetti”.

Resterà ora da capire come e se i nuovi regolamenti verranno modificati per andare verso quelle che sono le indicazioni delle squadre. Quello che è certo è che, come già accaduto nel 2022, le differenze tra i modelli pubblicati e le monoposto che andranno in pista saranno davvero molte.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Fonte dell’immagine usata come copertina dell’articolo: F1inGenerale

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.