A TCFormula 1News Formula 1

F1 | Tsunoda, ma che fai? Commento offensivo, arriva la multa

Il commento in team radio in Austria è offensivo, i commissari lo notano e investigano: arriva la sanzione per Yuki Tsunoda.

Durante il corso delle qualifiche di Spielberg il pilota nipponico si è lasciato andare ad un commento irrispettoso in team radio: ora Tsunoda è stato sanzionato dai commissari del GP d’Austria.

Tsunoda Lawson sconfitti Red Bull rinnovo Perez Racing Bulls Ricciardo Sainz
Foto: F1.com – Tsunoda e il commento in radio in Austria.

Tsunoda, ma che fai? Il pilota della Racing Bulls è stato sanzionato con 40.000€ (di cui 20.000€ in caso di recidiva) di multa dai commissari del Gran Premio d’Austria. Nel corso delle qualifiche del Red Bull Ring il giovane pilota giapponese, uscendo dai box, si è ritrovato imbottigliato nel traffico della pit lane.

Le vetture, nel percorso verso l’uscita dai box, hanno rallentato vistosamente impedendo un rapido outlap al pilota della scuderia di Faenza.


Leggi anche: Leclerc analizza il suo giro “rally” in qualifica in Austria, ma i rimpianti sono limitati


Yuki Tsunoda non l’ha presa molto bene e la sua reazione è stata ruvida e deprecabile. Nel team radio al proprio ingegnere di pista il nipponico ha esclamato con rabbia: “Questi ragazzi sono ritar*ati!”

Il classe 2000 è finito per questo commento in team radio sotto la lente d’ingrandimento dei commissari di gara del GP d’Austria e dopo qualche ora è stato sanzionato.

Durante le qualifiche il pilota della Racing Bulls era uscito al termine della seconda manche di qualificazione. Tsunoda si è piazzato in griglia sulla quattordicesima piazzola, e subito dopo le qualifiche è stato analizzato il suo comporatamento inadeguato durante la sessione.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.