Formula 1Interviste F1News Formula 1

F1 | Verstappen vede la Red Bull in “difficoltà” rispetto al 2023

Max Verstappen ha parlato della stagione della Red Bull fino a questo momento e ha ammesso che ci sono delle difficoltà rispetto al 2023

Max Verstappen lo sa che la Red Bull non è più la stessa della scorsa stagione e ha qualche difficoltà in più. Nel 2023, infatti, la scuderia che si è laureata campione del mondo ha letteralmente dominato la stagione, concedendo una sola vittoria alla Ferrari con Carlos Sainz a Singapore.

Tutto lo strapotere della Red Bull sembra essersi ridimensionato, nonostante sia ancora Max Verstappen a comandare la classifica mondiale dei piloti. Non solo: la Red Bull ha già “concesso” due vittorie alla Ferrari (a Melbourne e a Monaco) e una alla McLaren (a Miami), in modo abbastanza inaspettato se si considera tutto il dominio del 2023.

F1 | Verstappen vede la Red Bull in "difficoltà" rispetto al 2023
Verstappen a Monaco @ Red Bull Content Pool

Certo, il tre volte campione del mondo olandese ha comunque vinto 6 delle 9 gare corse fino a questo momento, ma a Imola ha rischiato di finire secondo e anche in Canada lo strapotere visto durante la passata stagione è stato nettamente ridimensionato.


Leggi anche: F1 | Leclerc individua la debolezza della SF-24 che sta limitando la Ferrari


Siamo molto concentrati e stiamo facendo molto bene, ma c’è da ammettere che anche noi abbiamo le nostre difficoltà. Per qualche motivo, evidentemente ancora non chiaro, non siamo nello stesso flusso dell’anno scorso, quando, nella maggior parte dei casi, tutto sembrava andare sempre nel verso giusto” ha raccontato Verstappen.

Non abbiamo problemi di affidabilità e su questo siamo tranquilli. Ma quest’anno ci sono delle difficoltà maggiori e alcune volte diventa complicato anche spiegare perché non siamo allo stesso livello dello scorso anno” ha spiegato ancora il tre volte campione del mondo al quotidiano RacingNews365.

Credo comunque che la squadra stia lavorando per ritornare al massimo della forma perché si, noi continuiamo ad essere sempre al top, ma ci sono sempre delle cose che possono essere migliorate e noi stiamo lavorando perché tutto sia perfetto” conclude poi il pilota olandese.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter