A TCFormula 1Interviste F1News Formula 1

F1 | Ferrari vince la corsa contro il tempo: non solo il nuovo fondo in arrivo a Barcellona

Ferrari farà debuttare il secondo pacchetto di aggiornamenti, originariamente previsto per il weekend di Silverstone, nella prossima tappa a Barcellona.

Archiviato l’anomalo e anonimo weekend di Montreal, partito già con il piede sbagliato in qualifica e culminato con un doppio ritiro in gara, Ferrari ora cerca riscatto, e per farlo si affida a una SF24 che, dopo il primo grande pacchetto di aggiornamenti di Imola, verrà ancora una volta profondamente rivista a Barcellona.

Ferrari aggiornamenti Barcellona
Ferrari vince la corsa contro il tempo: grossi aggiornamenti in arrivo a Barcellona © Scuderia Ferrari

Prosegue l’evoluzione della SF24

Tutto ciò con l’obiettivo di restare in scia a una Red Bull e soprattutto a una McLaren che da Miami in poi ha messo il turbo, con la MCL-38 che sembra, al momento, la vettura di riferimento sotto il punto di vista prestazionale.

Secondo quanto riportato da Formu1a.uno, infatti, la scuderia di Maranello farà debuttare il secondo pacchetto, originariamente previsto per il weekend di Silverstone, nella prossima tappa a Barcellona.

Inizialmente si era parlato soltanto di un nuovo fondo anticipato, ma gli uomini di Maranello, coordinati dal direttore tecnico Enrico Cardile, sono riusciti a deliberare buona parte del nuovo pacchetto, con la SF24 che subirà importanti modifiche al posteriore, nella zona del vassoio e del diffusore, oltre ad alcuni piccoli interventi sui deviatori di flusso.

”Barcellona è un buon mix di curve ed è severo sugli pneumatici – aveva affermato Frederic Vasseur pochi giorni dopo il trionfo di Monaco – ma non penso che i valori saranno sconvolti rispetto ai primi otto Gran Premi”.


Leggi anche: F1 | Bottas e Ricciardo demoliti: “Possono lavorare al circo, due clown insieme”


“Quando porti un aggiornamento devi anche valutare come questo può modificare il setup, facendoti perdere magari qualcosa da quel lato. Devi poi considerare quando vuoi portarli, se c’è una Sprint Race, se il circuito è adatto, se riesci ad avere i pezzi di ricambio pronti in tempo. Con il budget cap ci sono molte variabili in più da considerare”.

 ”Stiamo continuando a spingere. Ci dobbiamo assicurare di portare in pista soluzioni che ci possono dare un discreto guadagno. Il lavoro di sviluppo ci sta dando altri guadagni quindi porteremo gli aggiornamenti appena sarà possibile”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter