A TCFormula 1News Formula 1

Marko snobba i piloti Ferrari, qualcuno è più forte di Leclerc e Sainz

Secondo Helmut Marko, un altro pilota sulla griglia è, al momento, più forte di Charles Leclerc e Carlos Sainz, i due piloti Ferrari.

La sentenza di Helmut Marko, i piloti Ferrari, Charles Leclerc e Carlos Sainz, devono guardarsi le spalle. Un giovane pilota, secondo il superconsulente Red Bull, è in grande ascesa. Fatto evidenziato dalle prestazioni nel Gran Premio della Cina, che ha invece condannato all’anonimato la gara delle due SF-24. Parliamo dell’inglese Lando Norris, secondo al traguardo su McLaren.

Marko snobba i piloti Ferrari, qualcuno è più forte di Leclerc e Sainz
Carlos Sainz “sorprende” Helmut Marko in questo inizio di stagione – Scuderia Ferrari

Il Gran Premio di Shanghai ha mescolato i valori in pista alle spalle di Red Bull. Se la RB20 si è confermata la monoposto da battere, infatti, la SF-24 è parsa in particolare difficoltà. Meglio la MCL38, pur indietro nella Sprint Race ma a ridosso di Max Verstappen in gara, con una grande prestazione di Lando Norris. Proprio il pilota della McLaren, secondo Helmut Marko, è un talento da tenere d’occhio.

Lando Norris spicca sugli altri piloti – ha spiegato l’austriaco in una sua colonna su speedweek.com – Ha un vantaggio più marcato su Oscar Piastri, rispetto alla passata stagione. Poi arriva Carlos Sainz, che è sempre stato davanti a Charles Leclerc tranne che in Cina, anche in qualifica. Mi ha sorpreso, anche al sabato Sainz guida in modo aggressivo e la sua vittoria in Australia è stata impressionante“.


Leggi anche: Andrea Stella: “Red Bull? Vi spiego perché hanno guadagnato terreno su McLaren e Ferrari”


Helmut Marko non è nuovo a commenti senza peli sulla lingua, a volte al limite della tattica psicologica. In effetti, le parole su Lando Norris possono suonare come un “corteggiamento”: non è un segreto che Red Bull abbia adocchiato da tempo l’inglese. L’ideale sarebbe stato averlo al fianco di Max Verstappen ma, se il campione olandese dovesse partire, potrebbe trasformarsi in una potenziale prima punta.

Allo stesso modo, ridimensionare i ferraristi fa parte del gioco. Ferrari è un avversario fin troppo lontano, almeno stando alle prestazioni viste in Cina, ma che va tenuto a bada. Schierarsi dalla parte di Carlos Sainz, nel duello con Charles Leclerc, potrebbe rientrare in quest’ottica. Gli attesi aggiornamenti di Imolae di Miami – devono dare una scossa alla vettura di Maranello.

Foto Copertina: Scuderia Ferrari

Seguici in Live Streaming su Twitch

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter