A TCFormula 1Interviste F1News Formula 1

Jos Verstappen fa tremare Red Bull: dopo Newey, la minaccia dell’addio di Max ora è concreta

Jos Verstappen sembra non aver particolarmente apprezzato l’ufficialità dell’addio di Adrian Newey alla Red Bull, con il futuro del figlio Max a Milton Keynes ora più in bilico che mai

Lo scenario più temuto in casa Red Bull alla luce dello scandalo Horner scoppiato nello scorso mese di Febbraio sembra, di colpo, star diventando realtà. Questa mattina, infatti, Adrian Newey ha ufficializzato l’addio alla scuderia di Milton Keynes, con il tecnico britannico che continuerà a lavorare sul progetto RB17 fino al primo trimestre del 2025, per poi lanciarsi in quella che sarà presumibilmente la sua ultima avventura in Formula 1.

Jos Verstappen Newey Red Bull
Jos Verstappen fa tremare Red Bull: dopo Newey, anche Max verso l’addio? © Red Bull Content Pool

Il rischio è che Red Bull si ritrovi ad affrontare un terremoto senza precedenti, e a pagare le conseguenze della decisione di confermare Christian Horner a capo del team, con gli scombussolamenti interni che potrebbero portare all’addio di molte delle figure che l’hanno resa una macchina da guerra in questi anni, Max Verstappen compreso. 

Parlando in un’intervista concessa al De Telegraaf, infatti, Jos Verstappen sembra non aver particolarmente apprezzato l’ufficialità dell’addio di Newey, con il futuro del figlio Max a Milton Keynes ora più in bilico che mai.

“La squadra rischia di andare in pezzi. Lo temevo già all’inizio dell’anno. È importante per la pace interna che le figure chiave rimangano a bordo. Ora non è più così. Newey se ne va e all’inizio dell’anno sembrava che anche Helmut sarebbe stato mandato via. Questo non è positivo per il futuro”.


Leggi anche: Newey, mistero risolto sul gardening: ecco quando potrà essere operativo in Ferrari


Parole molto forti quelle di papà Jos, che suonano quasi come una concreta minaccia d’addio, in attesa di capire se questo presunto summit con i vertici Mercedes post GP di Miami avrà effettivamente luogo.

Per Verstappen sarebbe fondamentale contare perlomeno sulla permanenza di Helmut Marko, ma in un clima rovente come quello che si respira attualmente a Milton Keynes, non è da escludere un esodo totale, che costringerebbe Horner a ritrovarsi con il cerino in mano.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter