Formula 1News Formula 1

“Non do retta ai rumors”, Bearman parla del suo futuro e del possibile approdo in F1

Ollie Bearman ha parlato del suo futuro e dei rumors che vedono sempre più vicino un suo arrivo in F1.

In uno sport in cui i posti sono soltanto venti è importante farsi trovare pronti al momento giusto. Ed è quello che ha fatto Ollie Bearman a Jeddah quando, con l’ottima prestazione a bordo della Ferrari, si è probabilmente conquistato un futuro in F1, stando a quanto riportano gli ultimi rumors.

berman futuro haas f1 rumors
Ollie Bearman ha parlato del suo futuro e dei rumors che vedono sempre più vicino un suo arrivo in F1 – Foto: F1inGenerale

Il pilota della Prema fu infatti chiamato a sostituire Carlos Sainz nel weekend dell’Arabia Saudita, con lo spagnolo fermato dall’operazione all’appendicite. Bearman si dimostrò subito molto veloce riuscendo a portare a casa alcuni punti al termine di una gara fisicamente molto provante.

Tutto ciò gli ha permesso di finire sotto l’attenzione di diversi team per il 2025. Tra questi c’è la Haas che sembra ormai essere pronta ad annunciare il suo ingaggio per la prossima stagione. A conferma di queste voci c’è il fatto che la scuderia americana abbia deciso di dargli la possibilità di scendere in pista nelle FP1 di Barcellona.

In una sessione media organizzata all’interno del paddock spagnolo, lo stesso Bearman è tornato a parlare di quello che sarà il suo futuro. Sì, ci sono diverse speculazioni per quanto riguarda il mio futuro. Per ora non gli do troppa retta e cerco di concentrarmi principalmente sulla pista“, ha dichiarato il pilota della Prema. “Non so quando avrò notizie in merito“, ha poi aggiunto il britannico.

“Sicuramente nelle varie discussioni viene coinvolta anche la Ferrari, Fred è sempre molto attento ai nostri progressi. Ovviamente ho parlato anche con Komatsu a Maranello visto che a Imola non abbiamo avuto modo di scambiare due parole”, ha poi aggiunto Bearman.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Fonte dell’immagine di copertina: F1inGenerale