A TCFormula 1News Formula 1

“Non so perché sia in F1”, Villeneuve contro uno dei piloti più amati

Nel venerdì del GP del Canada, Jacques Villeneuve si è scagliato duramente contro un pilota di F1.

Sul fatto che non abbia mai avuto peli sulla lingua non ci sono mai stati dubbi. Jacques Villeneuve, già da quando correva in F1, è sempre stato un pilota molto diretto e lo ha confermato anche nel venerdì del GP del Canada.

jacques villeneuve ricciardo gp canada f1
Nel venerdì del GP del Canada, Jacques Villeneuve si è scagliato duramente contro un pilota di F1 – Foto: Antonio Spina per F1inGenerale

L’ex campione del Mondo, ospite in quello che è il suo weekend di casa, si è lasciato andare a dichiarazioni molto dure contro uno dei venti piloti attualmente in griglia. L’oggetto delle critiche è stato Daniel Ricciardo, un veterano all’interno del Circus che sta affrontando un periodo tutt’altro che semplice della sua carriera. L’australiano infatti, dal suo ritorno dell’anno scorso, ha sofferto e non poco il confronto con Yuki Tsunoda.

“Perché è ancora in Formula 1?”, ha chiesto Jacques Villeneuve ai suoi colleghi. “Sono quattro o cinque anni che ci sentiamo dire che la vettura non è adatta a lui. Non è accettabile ascoltare la stessa storia per così tanto tempo”.

Se si parla di un pilota come Lewis Hamilton, che ha vinto tanti campionati, allora ci sta che il team faccia uno sforzo. Ma in questo caso davvero non capisco. Se non riesci a performare vai a casa, ci sarà qualche altro pilota che prenderà il tuo posto”, ha proseguito Villeneuve. “Nello sport è sempre stato così e ancora di più nel mondo delle corse”.

Secondo l’ex pilota non c’è motivo di continuare ad insistere su un pilota ormai prossimo al ritiro.Sì, nei primi anni di carriera ha battuto Sebastian Vettel. Ma va detto che era un Vettel diverso da quello che ha vinto i quattro mondiali. Poi per sei mesi ha battuto un diciannovenne Max Verstappen prima di iniziare a soffrire con tutti i suoi compagni“.

Un giudizio molto forte quello di Jacques Villeneuve che però rispecchia quella che è la situazione attuale. Daniel Ricciardo non ha certamente rispettato le aspettative e la sua permanenza nel team sta di fatto togliendo la possibilità a piloti come Lawson di essere in F1.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Fonte usata come copertina dell’articolo: @thisisformul1a1 via X

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.