Formula 1News Formula 1

F1 | Aston Martin insidia Ferrari: Lawrence Stroll tenta il colpo Cardile?

Secondo recenti indiscrezioni, Aston Martin avrebbe mostrato forte interesse nei confronti di Enrico Cardile per puntellare ulteriormente lo staff tecnico

Dopo il testa a testa sul mercato che ha visto Adrian Newey oggetto di forte contesa nelle ultime settimane, Aston Martin ora ha intenzione di pescare direttamente in casa Ferrari. Secondo quanto riportato da motorsport.it nelle ultime ore, infatti, Lawrence Stroll avrebbe messo gli occhi addosso proprio su Enrico Cardile, che assunto il controllo totale del reparto tecnico in seguito all’addio di Mattia Binotto ad inizio 2023.

Cardile Aston Martin
Aston Martin insidia lo staff tecnico Ferrari: Stroll tenta il colpo Cardile? © Ferrari

L’ambizione di Lawrence Stroll

Il tecnico italiano è uno degli artefici principali del successo del progetto 676, ovvero la monoposto che tanto sta facendo bene in questa stagione, avendo coordinato la direzione tecnica lato telaio ed aerodinamica in stretta sinergia con Enrico Gualtieri, che ha invece supervisionare l’area Power Unit.

Il mercato dei tecnici, soprattutto nelle posizioni di maggior spicco, non offre particolari soluzioni al momento, indi per cui il magnate canadese, nonché proprietario della scuderia di Silverstone, avrebbe puntato Cardile con l’obiettivo di puntellare uno staff tecnico già particolarmente ricco, che ha visto recentemente anche l’aggiunta di Bob Bell da Alpine in qualità di direttore esecutivo.


Leggi anche: F1 | Ferrari può vincere anche in Canada e in Spagna? La previsione di Vasseur


Parlando proprio dell’attuale staff tecnico nello scorso mese di Aprile, Mike Krack si era detto non particolarmente bisognoso di assumere nuove figure e di essere soddisfatto del reparto: ”Abbiamo un team tecnico molto forte con Dan, Tom (McCullough) e Luca (Furbatto). Ultimamente si è aggiunto anche Bob Bell. Quindi, siamo abbastanza soddisfatti di ciò che abbiamo, al momento”.

Chissà se quel ”al momento” sarà destinato a smuovere ulteriormente le acque nel prossimo futuro. È altresì alquanto improbabile che il team di Maranello decida di privarsi di un uomo dalla profonda esperienza e conoscenza dei regolamenti tecnici come Cardile, che negli anni ha scalato le gerarchie interne fino ad arrivare a occupare un ruolo chiave ma anche di grandi responsabilità.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.