A TCFormula 1News Formula 1

F1 | Perez, UFFICIALE il rinnovo pluriennale con Red Bull

La notizia era già nell’aria ma ora è ufficiale: Sergio Perez correrà al fianco di Max Verstappen anche nel 2025 e nel 2026, con Red Bull che ha ufficializzato il rinnovo del messicano pochi minuti fa

Nonostante il calo nelle ultime tre gare, Red Bull preferisce ancora affidarsi all’usato sicuro in vista della prossima stagione, con la scuderia di Milton Keynes che ha ufficializzato pochi minuti fa il rinnovo di Sergio Perez. Il messicano faràquindi  ancora coppia con Max Verstappen nel 2025 e nel 2026, con i campioni del mondo in carica che mettono così la parola fine ai rumors sulla propria line-up piloti che hanno accompagnato l’intero primo terzo di campionato.

Perez rinnovo Red Bull 2025
UFFICIALE il rinnovo di Perez in Red Bull anche per il 2025 e 2026 © Red Bull Content Pool

Perez, il rinnovo ora è ufficiale

“Sono davvero felice di impegnare il mio futuro in questo grande team”, ha esordito Checo nel comunicato reso noto dalla squadra pochi minuti fa. ”È una sfida senza precedenti correre per Oracle Red Bull Racing, sia in pista che fuori”.

”Sono felice di rimanere qui per continuare il nostro viaggio insieme e contribuire alla grande storia di questo Team per altri due anni. Far parte del team è una sfida immensa, che adoro. Quest’anno abbiamo una grande sfida e ho piena fiducia in tutta la squadra. Il futuro è luminoso e sono entusiasta di farne parte”.

”Voglio ringraziare tutti per la fiducia che stanno riponendo in me, è tanta e voglio ripagarla con risultati eccellenti in pista e fuori. Penso che abbiamo molto lavoro da fare, abbiamo ancora molti campionati da vincere insieme”.

Anche Christian Horner si è espresso sul rinnovo del messicano: “È un momento importante per confermare la nostra line-up per il 2025 e siamo molto contenti di continuare a lavorare insieme a Checo. La continuità e la stabilità sono importanti per il team. Sia Checo che Max sono una partnership solida e di successo, che l’anno scorso ha garantito la nostra prima doppietta”.

”Checo ha avuto un ottimo inizio per il 2024 con i secondi posti in Bahrain, Arabia Saudita e Giappone e poi il podio in Cina. Le ultime gare sono state difficili, c’è una convergenza sulla griglia di partenza, ma siamo fiduciosi in lui e ci auguriamo che torni alla forma e alle prestazioni comprovate che spesso vediamo”.


Leggi anche: F1 | VOTA – Ufficializzato l’addio ad Alpine, dove correrà Ocon nel 2025?


”L’anno scorso è stata una stagione fantastica e dovremo lavorare sodo per conservare i nostri titoli, ma siamo sicuri della nostra formazione e della squadra nel suo complesso, il che è imperativo in quello che si preannuncia un campionato combattuto quest’anno”.

Come precedentemente accennato, il messicano ha parzialmente dilapidato il vantaggio costruitosi nelle prime cinque gare, con Charles Leclerc, Lando Norris e Carlos Sainz ora davanti in classifica.

Anche il titolo costruttori non sembra più essere una passeggiata per Red Bull come nelle ultime due annate, con Ferrari che, dopo il doppio podio di Monaco, si trova distante ”solamente” di 24 punti, con gli austriaci che necessiteranno del miglior Perez per riconfermarsi campioni per la terza volta consecutiva a fine stagione.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.