A TCFormula 1News Formula 1

È ufficiale, Adrian Newey lascia la Red Bull, definito il gardening?

Ora è ufficiale, il futuro di Adrian Newey non sarà in Red Bull: ad attendere l’ingegnere inglese c’è la Ferrari?

Nei giorni passati la notizia era divampata scatenando la curiosità dei social. Le voci, confermate da più parti, sono diventate realtà: ora è ufficiale, Adrian Newey e la Red Bull si separano: ora si parla di gardening, ad attenderlo c’è Ferrari?

f1 newey ufficiale ferrari redbull red bull horner vasseur leclerc hamilton 2025 dimissioni news
Foto: Mark Thompson/Getty Images – Foto Copertina: Red Bull Content Pool

66 anni il prossimo dicembre, Adrian Newey è chief technical officer della Red Bull, con la quale lavora da ormai quasi vent’anni. L’ingegnere britannico è considerato dai più un luminare della Formula 1 ed i successi del team di Milton Keynes portano la sua firma.

Nella giornata di oggi, mercoledì primo maggio, i rumors si materializzano nell’annuncio della scuderia anglo-austriaca. Ogni dubbio è fugato, ora è ufficiale: Adrian Newey si separerà dalla Red Bull e lo attende, ma questo è ancora nel campo delle ipotesi, una nuova avventura, forse in Ferrari.

Il contratto dell’ingegnere di Colchester sarebbe andato in scadenza al termine del 2025. La scelta è stata però quella di anticipare i tempi.

“Adrian Newey lascia la Red Bull dopo 19 anni”: così titola l’annuncio ufficiale pubblicato da Milton Keynes nella giornata di mercoledì primo maggio.

Ad annunciare la separazione è stata la Red Bull stessa: “Red Bull annuncia oggi che il Chief Technical Officer Adrian Newey lascerà il Red Bull Technology Group nel primo trimestre del 2025. Il capo ingegnere si ritirerà dai compiti di progettazione della Formula Uno per concentrarsi sullo sviluppo finale e sulla consegna della prima hypercar della Red Bull, l’attesissima RB17. Rimarrà coinvolto e impegnato in questo entusiasmante progetto fino al suo completamento.”

Un passo indietro in F1 prima di cambiare aria, ma un impegno ancora per qualche mese sull’Hypercar austriaca.

Ferrari corteggia Newey: quanto durerà il gardening?

L’avventura a Milton Keynes si conclude dopo quasi vent’anni. Il tecnico della Red Bull concluderà la stagione prima di voltare pagina verso nuovi orizzonti ad inizio 2025. Il gardening secondo alcuni dovrebbe durare all’incirca 12 mesi, ma i legali del britannico sono al lavoro per ottenere vincoli meno stringenti. Dall’Inghilterra filtra però una nuova voce: “Quando lascerà la Red Bull la prossima primavera, Newey sarà sarà svincolato e non dovrà rispettare alcun gardening.”


Leggi anche: Vasseur incontra Newey prima di Miami: annuncio in vista?


Le principali candidate al cartellino del prestigioso ingegnere sono la Ferrari e l’Aston Martin, con la Mercedes apparentemente più defilata. La verdona britannica avrebbe già offerto una cospicua somma di denaro, grazie anche al supporto di Aramco, per accaparrarsi Newey il quale – tuttavia – avrebbe secondo alcuni già rigettato l’offerta. La scuderia di Lawrence Stroll garantirebbe una sorta di continuità al 65enne, permettendogli di restare a lavorare in Terra d’Albione, a pochi chilometri dall’attuale dimora di Milton Keynes.

Prorompente è la candidatura del Cavallino Rampante. La Ferrari corteggia Adrian Newey dalla notte dei tempi. Dopo diversi tentativi andati a vuoto, ora la scuderia emiliana potrebbe davvero piazzare il colpo. Adrian Newey insieme a Lewis Hamilton in veste rossa alla corte di Vasseur appare un quadretto davvero suggestivo. Se diventerà realtà lo scopriremo a breve, ma Newey e la Ferrari non sono mai stati così vicini.

ARTICOLO IN ELABORAZIONE…

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter