Formula 1Interviste F1News Formula 1

Valtteri Bottas non molla Audi, ma il suo futuro in F1 è a rischio

Valtteri Bottas continua a corteggiare Audi, proponendosi come scelta ottimale per il futuro in F1, ma le certezze sono poche.

Audi indecisa sull’ultimo sedile rimasto libero, il futuro in F1 di Valtteri Bottas è a rischio. Il pilota finlandese è in scadenza di contratto e un rinnovo ad Hinwil, in attesa di Ingolstadt, pare allontanarsi. I Quattro Anelli sono interessati a Carlos Sainz, mettendo sul piatto un’offerta difficilmente pareggiabile da altri team, di fatto tagliando fuori sia l’ex Mercedes che Zhou Guanyu.

Valtteri Bottas non molla Audi, ma il suo futuro in F1 è a rischio
Valtteri Bottas pronto a scendere in pista in Cina – Stake F1 Team

Se l’arrivo di Audi in Formula 1, a partire dal 2026, è ragione di eccitazione e fermento per tifosi e addetti ai lavori, è anche motivo di terrore per l’attuale lineup Sauber. Con un sedile già riservato a Nico Hulkenberg, è certo che uno dei due dovrà accasarsi altrove. Ma l’interesse di Ingolstadt per Carlos Sainz sottintende come il futuro di entrambi, in verità, sia a forte rischio.

Fra i due, Valtteri Bottas è il pilota più affermato. Con dieci vittorie all’attivo, condite da ben 67 podi e 20 pole position, rappresenterebbe un ottimo gregario per qualunque top team. A 34 anni, con un buon bagaglio di esperienza su di sé e un’approfondita conoscenza dei meccanismi di Hinwil, vuole proporsi come papabile compagno di squadra di Nico Hulkenberg.

Al momento il focus è tutto sulla Formula 1 – aveva confessato a RacingNews365 prima dell’annuncio di Nico HulkenbergLe cose cominceranno a muoversi ora che Fernando Alonso ha deciso di restare in Aston Martin. Idealmente, tempo qualche settimana e le cose dovrebbero cominciare a definirsi. I colloqui sono iniziati, saranno settimane interessanti“.


Leggi anche: Honda svela il segreto di Red Bull: altre modifiche alla PU durante l’inverno


Il finlandese è ancora convinto delle sue possibilità. L’impegno profuso sul lavoro, secondo Bottas, è evidente. Eppure, se Audi dovesse riuscire nell’intento di firmare Carlos Sainz, le alternative non sembrano molte. Con due possibili arrivi dalla Formula 2 – Oliver Bearman e Andrea Kimi Antonelli – e la promozione di Liam Lawson, la griglia potrebbe perdere tre dei suoi piloti attuali.

Se Logan Sargeant e Zhou Guanyu – a meno dell’intervento di sponsor esterni – sembrano vicini all’addio, a rischio ci sono profili come Sergio Perez, Daniel Ricciardo e proprio Valtteri Bottas. Tre piloti non più giovanissimi e non più velocissimi, che potrebbero dover lottare per quei pochi sedili rimasti liberi.

Foto Copertina: Stake F1 Team

Seguici in Live Streaming su Twitch

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter