Formula 1Interviste F1

F1 | Verstappen lascerà Red Bull a fine stagione? Categorica la risposta di Horner

Nonostante i recenti rumors, Christian Horner ha assicurato che Max Verstappen resterà in Red Bull anche nel 2025

Dopo aver aperto la porta ad un ipotetico addio, affermando che nessuno può erigersi al di sopra del team e che nessuno verrà costretto a restare, Christian Horner tenta adesso di rimettere insieme i pezzi.

Interpellato sul futuro di Max Verstappen, il team principal della scuderia di Milton Keynes ha infatti assicurato che il fuoriclasse olandese resterà in Red Bull anche nel 2025, nonostante quest’ultimo sia ancora al centro di forti rumors di mercato.

Horner Verstappen 2025
Horner ha assicurato che Max Verstappen resterà in Red Bull anche nel 2025 © Red Bull Content Pool

”Verstappen resterà in Red Bull al 100%”, ha sentenziato il manager di Leamington Spa, intervistato ai microfoni di Sky Sports da Mara Sangiorgio durante la seconda sessione di libere a Suzuka. 

Archiviato il capitolo Verstappen, sul quale restano comunque forti le sirene Mercedes, Horner ha poi analizzato la posizione di Perez, quest’ultimo in scadenza di contratto a fine stagione: ”Checo ha iniziato bene la stagione. Il suo contratto scade a fine anno e ovviamente si considerano tutte le opzioni sul mercato”.

Il britannico ha infine lasciato intendere che, qualora dovesse confermare i risultati di questo inizio di stagione, il messicano potrebbe essere riconfermato anche nel 2025: ”Dipende da lui mantenere o perdere il sedile. Naturalmente c’è l’interesse di altri piloti ma la posizione deve ancora essere decisa”.


Leggi anche: F1 | L’indiscrezione dall’Inghilterra: Lawson già certo del sedile RB nel 2025?


Anche Toto Wolff ha parlato della situazione piloti, ribadendo però di non avere fretta: Non è una cosa che abbiamo intenzione di fare nelle prossime settimane. Il mercato dei piloti è molto dinamico”.

”Alcuni dei più bravi stanno per firmare per altre squadre. Vogliamo continuare a discutere e tenere aperte le opzioni, ma in questa fase è troppo presto per impegnarsi con un pilota”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter