Formula 1Interviste F1

F1 | Verstappen l’insaziabile: “La vittoria numero 100 di Red Bull? Ora il nuovo obiettivo è 200”

Nonostante lo storico traguardo delle 41 vittorie raggiunte nel GP del Canada, eguagliando una leggenda come Ayrton Senna come numero di successi in Formula 1, Max Verstappen punta già ad ottenere nuovi record.

Nonostante lo storico traguardo delle 41 vittorie raggiunte nel GP del Canada, eguagliando una leggenda come Ayrton Senna come numero di successi in Formula 1, Max Verstappen punta già ad ottenere nuovi record. La vittoria di ieri ha infatti rappresentato un traguardo storico anche per Red Bull, arrivata al centesimo successo nella classe regina. L’olandese ora ha alzato l’asticella di ulteriori 100 vittorie.

Verstappen vittorie Red Bull
Verstappen insaziabile: dopo le 100 vittorie di Red Bull, ora si punta alle 200 © Motorsportweek

Verstappen insaziabile: dopo le 100 vittorie di Red Bull, ora si punta alle 200

”Quando ero un ragazzino che guidava nei go-kart, sognavo di diventare un pilota di Formula 1”, ha dichiarato il due volte campione del mondo olandese al termine della gara a Montreal. ‘‘Non avrei mai immaginato di vincere 41 Gran Premi. Quindi, pareggiare il numero di successi con Ayrton è qualcosa di incredibile”.

“Ovviamente sono orgoglioso di questo, ma spero che non si fermi qui. Spero che potremo continuare a vincere altre gare. È un grande risultato per la squadra. Sapevamo che questa era la prima occasione per farlo e sono felice che sia andata così”.

Anche ieri, nonostante il problema accusato sulla RB19, Verstappen ha dimostrato una freddezza ed una maturità di guida degna ormai di un grande campione. L’olandese ha ottenuto in Canada il terzo successo consecutivo, nonchè il sesto stagionale. 

Inoltre, il figlio di Jos è reduce da tre pole position consecutive tra Monaco, Barcellona e proprio Montreal. Una differenza abissale nei confronti del compagno di squadra, il quale annaspa faticosamente persino alle spalle dei rivali diretti.


Leggi anche: F1 | GP Canada – Marko: “Per fortuna le Ferrari sono partite indietro perché erano più veloci di noi”


”Abbiamo vinto 100 gare, ma spero di poterne vincere più di 100. Quindi il nuovo obiettivo è 200″, prosegue Verstappen nell’intervista post gara. Nonostante il raggiungimento di un traguardo così prestigioso, il pilota Red Bull si dimostra ancora una volta poco impressionato, segno di una fame di vittoria letteralmente insaziabile.

Non sappiamo quanti ulteriori successi il binomio Verstappen-Red Bull otterrà. Ciò che è certo, però, è che il 25enne olandese sta riscrivendo le pagine di storia della F1 ad una velocità inaudita.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter