Formula 1Interviste F1

F1 | Club membri FIA esigono azioni legali contro i detrattori di Ben Sulayem

Oltre 30 rappresentanti dei club membri FIA e delle federazioni sportive americane hanno firmato una lettera a supporto del presidente Mohammed Ben Sulayem

Dopo le forti critiche ricevute nelle ultime settimane, sembra essere finalmente tornato un po’ di sereno in casa FIA, con oltre 30 rappresentanti dei club membri della FIA e delle federazioni sportive americane hanno firmato una lettera a supporto del presidente Mohammed Ben Sulayem, scagionato da tutte le accuse a suo carico dal comitato etico della federazione lo scorso 20 Marzo.

Ben Sulayem lettera FIA
Club membri FIA esigono azioni legali contro i detrattori di Ben Sulayem © FIA

L’emiratino era infatti finito sotto investigazione per aver apparentemente cercato di interferire con il risultato finale del GP di Jeddah della passata stagione, e per aver ostacolato l’omologazione del circuito di Las Vegas. 

I membri che hanno firmato la lettera espresso quindi che ”il Comitato Etico della FIA ha emesso all’unanimità il rapporto in cui dichiara che il Presidente della FIA Mohammed Ben Sulayem, è assolto dalle accuse infondate di aver interferito negli eventi di Formula 1 tenutisi in Arabia Saudita e a Las Vegas nel 2023”.

Inoltre, ‘‘la risoluzione del Comitato etico conferma che il Presidente ha agito con onore, trasparenza e indipendenza” e che ”le accuse di scorrettezza e di pratiche non etiche diffuse da alcuni membri della stampa e dei media digitali avevano l’unico scopo di danneggiare la FIA e la sua leadership”.


Leggi anche: F1 | Verstappen minimizza l’importanza di Newey? “Non c’è solo lui”


I membri hanno poi posto l’accento sull’aspetto legale, minacciando tutti coloro che hanno cospirato contro Ben Sulayem con il solo obiettivo di screditare la sua figura: ”La selezione del Presidente FIA è sancita dallo Statuto della FIA, ed è di esclusiva competenza dei suoi membri votanti e non è influenzata da coloro che, dall’esterno dell’organizzazione, tentano di intervenire per interesse personale”.

”Raccomanderemo alla FIA di avviare un’azione legale contro coloro che, senza motivo, diffamano la FIA e la sua leadership”.

Infine, gli oltre 30 rappresentanti hanno rinnovato la fiducia e il supporto nei confronti dell’ex pilota rally: ”Approviamo e ratifichiamo il nostro voto di fiducia a sostegno di Mohammed Ben Sulayem, per la sua gestione della FIA e per i suoi progressi nell’adempimento del suo impegno a trasformare la FIA in modo etico e trasparente, al fine di servire meglio i suoi membri”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.