Formula 1Interviste F1

Ralf Schumacher profeta: “Red Bull attenta: Ferrari e McLaren ora sono più forti”

Ralf Schumacher prevede una stagione per niente scontata: dopo Ferrari, anche McLaren è riuscita a interrompere il dominio Red Bull.

Ralf Schumacher ha fatto i complimenti a Lando Norris per la sua prima vittoria in carriera. Il britannico ha portato la sua McLaren al traguardo a Miami: ed è stato bagno di folla per lui.

Il fratello di Michael ricorda perfettamente la sensazione della prima volta; il tedesco trionfò per la prima volta in Formula 1 dopo 70 gare.

Credits: Scuderia Ferrari su X

“Una prima vittoria del genere è una cosa enorme”, ha commentato Ralf Schumacher ai microfoni di Sky Sport Germany. L’ex pilota di F1 è oggi uno degli opinionisti. “La aspetti così a lungo, ed è un giorno meraviglioso quando finalmente accade.”

Il tedesco ha sottolineato quanto il nuovo pacchetto di aggiornamenti abbia aiutato la McLaren di Lando a vincere. Allo stesso tempo, dopo questo successo, le aspettative sono più alte. “Come pilota, vuoi sempre di più e, nonostante tutta la gioia, inizi presto a pensare alla prossima gara.”

Dopo lo scorso anno, tutti i team si aspettavano che il dominio della Red Bull proseguisse incontrastato anche nella stagione 2024. Invece sta accadendo il contrario. La scuderia austriaca può essere battuta, come ha dimostrato Carlos Sainz in Australia, e ora Lando Norris a Miami.

Si può quindi lottare con gli uomini di Milton Keys. Ralf Schumacher ne è sicuro: “Questa è una stagione emozionante. La pressione arriva da tutte le parti. La Ferrari è diventata più forte, ma ora lo è anche la McLaren.”

Ovviamente siamo solo alla sesta di ventiquattro gare, e la stagione è ancora lunga. Schumacher crede infatti che la pista di Miami abbia avvantaggiato la squadra di Woking, mentre la Red Bull faticava in quelle condizioni. “In ogni caso, sono convinto che non abbiamo visto l’ultima vittoria di Lando Norris”, ha concluso l’opinionista.

Crediti immagine di copertina: McLaren su X

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter