Formula 1

Retroscena regolamenti F1 2026: la FIA voleva gomme più piccole

La FIA ha dichiarato di aver pensato di introdurre gomme più piccole nei regolamenti di F1 per il 2026 ma di aver scelto di non rischiare.

La scorsa settimana, la FIA ha ufficialmente presentato i regolamenti per la F1 del 2026 introducendo anche piccole modifiche lato gomme. Tuttavia la Federazione ha ammesso di non essere riuscita completamente nel proprio obiettivo.

regolamenti f1 2026 gomme fia nuova era cambio regole pneumatici pirelli
La FIA ha pensato di ridurre le attuali dimensioni delle gomme per la F1 del 2026 © Scuderia Ferrari

Dal 2022 le monoposto di F1 sono passate ad utilizzare pneumatici da 18”. Prima di questo cambiamento la dimensione delle gomme era invece 13”.

Per il prossimo ciclo regolamentare, la Federazione ha deciso di modificare leggermente la dimensione degli pneumatici. In particolare si pensa ad una larghezza ridotta di 25 mm all’anteriore e di 30 mm al posteriore.

Scelta cautelativa sulle gomme

Jan Monchaux, direttore tecnico FIA, ha spiegato che quanto deciso è meno di quello che, inizialmente, si sarebbe voluto fare per i regolamenti di F1 2026. La preoccupazione più grande è legata alla potenza dei nuovi motori.

“Non vogliamo che i pneumatici siano una fonte di preoccupazione all’inizio del 2026. Queste nuove PU avranno, almeno per il momento sulla carta, soprattutto nella fase di trazione, una quantità enorme di potenza. Eravamo semplicemente un po’ nervosi all’idea di andare molto più piccoli”.

“Si è discusso di passare ai 16 pollici che però avrebbero potuto portare a problemi di surriscaldamento. Sarebbero diventati l’unico argomento di cui persone e squadre avrebbero discusso all’inizio del 2026″.


Leggi anche: F1 | “Una questione tra McLaren e Ferrari”, Norris esclude Red Bull dalla lotta al titolo costruttori


“La riduzione degli pneumatici è certamente inferiore a quanto avremmo sperato”, ha continuato Monchaux. “Ma, come ho detto, non volevamo allontanarci troppo dal prodotto conosciuto. Lo abbiamo attualmente e siamo abbastanza soddisfatti”.

“Abbiamo già fatto abbastanza modifiche, se vogliamo, alla power unit, al telaio e anche all’aerodinamica. Prendere altri possibili rischi non ci sembrava la scelta giusta”.

“Non ci aspettiamo differenze significative nelle modifiche alle gomme per quanto riguarda il grip generale. Potrebbe esserci una leggera riduzione perché gli pneumatici sono più piccoli. Non è però una differenza che ci preoccupa davvero”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter