A TCFormula 1

F1 | Leclerc avrebbe parlato con altri due top team prima del nuovo accordo con Ferrari

Secondo recenti indiscrezioni, Charles Leclerc avrebbe parlato con Red Bull, Mercedes, Alpine e Aston Martin, prima di trovare l’accordo per il rinnovo di contratto con Ferrari apparentemente fino al 2029.

Secondo recenti indiscrezioni, Charles Leclerc avrebbe parlato con Red Bull, Mercedes, Alpine e Aston Martin, prima di trovare l’accordo per il rinnovo di contratto con Ferrari apparentemente fino al 2029. Stando a quanto riportato dai colleghi francesi di Sportune pochi giorni fa, infatti, il monegasco avrebbe trovato l’accordo per un biennale fino al 2026 con opzione per altri 3 anni, il che farebbe di lui il pilota con il contratto più lungo in griglia.

Leclerc rinnovo Ferrari
Leclerc avrebbe parlato con Red Bull e Mercedes prima di trovare l’accordo per il rinnovo con Ferrari © LAT Images

Leclerc avrebbe parlato con Red Bull e Mercedes prima di trovare l’accordo per il rinnovo con Ferrari

L’indiscrezione arriva da crash.net, secondo i quali, oltre ad aver esplorato le opzioni Red Bull e Mercedes, il monegasco avrebbe anche parlato con Alpine e Aston Martin, per valutare le alternative in caso di mancato rinnovo con la scuderia di Maranello.

Secondo il nuovo vociferato accordo che avrebbe trovato con Ferrari, invece, Leclerc andrà a guadagnare una cifra complessiva intorno ai 185 milioni di euro, da spalmare in cinque stagioni.

Ciò significherebbe incassare circa 37 milioni all’anno. In più, è previsto un bonus di 50 milioni in caso di permanenza nel 2029.


Leggi anche: F1 | Aria di addio tra Sainz e Ferrari: lo spagnolo già accordato con un’altra scuderia?


Già negli scorsi mesi il monegasco era stato accostato alle frecce d’argento. Tuttavia, Leclerc ha smentito le voci e ha ribadito a più riprese la propria volontà di proseguire e vincere con la Ferrari.

Una scelta d’amore quella di Charles nei confronti della rossa. Il numero 16 si trova infatti al quinto anno in Ferrari senza ancora aver mai lottato concretamente per il titolo. Con una Red Bull così dominante, inoltre, anche lottare nella prossima stagione appare impresa ardua al momento.

Il suo contratto, in scadenza nel 2024, rientrerebbe tra le priorità di Frederic Vasseur. Il francese non ha mai nascosto di voler blindare il proprio pilota e costruire un futuro solido assieme.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter