A TCFormula 1

F1 | GP Bahrain, RISULTATI FP2: Verstappen torna sul pianeta terra

È doppietta Mercedes nel secondo turno di libere, con Fernando Alonso terzo. Stupisce in negativo Max Verstappen, addirittura fuori dalla top 5. Di seguito i risultati delle FP2 del GP del Bahrain

Risultati FP2 GP Bahrain
GP Bahrain, risultati FP2: Doppietta Mercedes, Verstappen fuori dalla top 5 © Jacopo Moretti

GP Bahrain, Risultati FP2

17:00 Bandiera a scacchi che sventola, terminano qui le FP2! Di seguito la classifica finale

Risultati FP2 GP Bahrain16:58: Si alzano leggermente i tempi dei due Ferrari, che ora girano sul 37 basso

16:55: Stando a quanto visto in queste prove libere, possiamo aspettarci un Gran Premio decisamente combattuto

16:52: Girano tutti con un passo molto simile, con Leclerc che fa segnare un 1.36.6

16:50 Bene anche Sainz, che scende ad 1.36.7 al quarto passaggio, seguito da un 1.36.9

16:48: Le due Mercedes girano sul 36.5, con Verstappen che scende sull’1.36.7

16:46: Parte il long run anche per Charles Leclerc, che inizia con un 1.37.2, anche lui con soft, mentre Sainz gira sul 1.37.3

16:44: Gran passo anche per Racing Bulls, con Tsunoda che gira in 1.36.8

16:43: Verstappen inizia invece in 1.37.0

16:41: Perez inizia in 1.35.9 con gomme soft, così come le due McLaren

16:40: Iniziano le simulazioni gara, con Norris che attacca in in 1.36.709, mentre Piastri gira in 1.36.3

16:35: Diamo uno sguardo alla classifica a metà sessione

Risultati FP2 GP Bahrain16:34: Russell completa l’1-2 Mercedes, salendo secondo a due decimi dal compagno di squadra

16:33: Completa il secondo tentativo anche Max Verstappen, ma sale solamente in quarta posizione, a quasi mezzo secondo dalla Mercedes di Hamilton

16:31: Lewis Hamilton è letteralmente scatenato: 1.30.374 per il britannico, quasi mezzo secondo davanti a tutti

16:29: Passa sul traguardo anche Daniel Ricciardo, che però si ferma in tredicesima posizione

16:27: Piastri sale in terza posizione, ad appena 15 millesimi da Sainz

16:25: Si migliora anche Sainz, che si porta a soli 18 millesimi da Hamilton

16:24: Sale in seconda Hulkenberg, a 1 decimo da Hamilton

16:22: Si rilancia Alonso ma senza migliorare il proprio tempo

16:20 Si mettono in top 10 le due Williams, con Albon ottavo e Sargeant nono

16:17: Nel frattempo Charles Leclerc è salito in quarta posizione, ad un decimo da Verstappen

16:17: Torna sul traguardo Russell, ma non si migliora dopo aver quasi perso la macchina in curva 11

16:15: Inizio attività anche per Max Verstappen, che però sale ”solo” in quarta posizione, a mezzo secondo dal leader

16:13: Chiude il giro anche Russell, ma è settimo a un secondo dal compagno di squadra

16:10: Arrivano le due Aston Martin, con Alonso che sale secondo a 2 decimi da Hamilton con un fucsia nell’ultimo settore. Stroll è quinto ma a quasi un secondo di distanza

16:08: Arriva Hamilton e si porta nettamente in testa: 1.30.751 per il pilota Mercedes, 8 decimi davanti alle due Ferrari

16:06: Carlos Sainz si mette davanti in 1.31.732, con Leclerc che lo scalza subito di 51 millesimi

16:03: Il primo a far segnare un crono è Nico Hulkenberg, che con gomme soft fa segnare un 1.32.139, già più veloce del miglior tempo della mattinata

16:00: Semaforo verde, al via la seconda sessione di prove libere

15:57: Temperature decisamente inferiori questo pomeriggio: 17 gradi la temperatura dell’aria, 23 quelli di asfalto

15:54: Se vi foste persi i risultati delle FP1, ecco un breve recap

F1 | Sintesi FP1 Bahrain – Ricciardo davanti ma tante incognite dopo le prime prove libere dalla stagione

15:50: Buon pomeriggio cari lettori e benvenuti alla cronaca della seconda sessione di libere


Il secondo turno di libere sarà importante soprattutto in ottica gara, con i team che, oltre a provare la qualifica, effettueranno anche le prime simulazioni sulla lunga distanza. Indicazioni sono già arrivate la scorsa settimana durante i test, con Max Verstappen e la RB20 che hanno impressionato per rapidità e costanza nei tempi. 

Bene anche la Ferrari, con la SF24 che è sembrata una monoposto decisamente meno aggressiva sul fronte degrado gomme e più guidabile rispetto all’imprevedibile SF23.

Proprio parlando dei primi feedback trasmessi dalla nuova rossa, Charles Leclerc ha dichiarato ieri in conferenza stampa: ”La macchina reagisce come reagiva al simulatore, è più guidabile in condizioni ventose“.


Leggi anche: F1 | UFFICIALE: Red Bull emette il verdetto definitivo sullo scandalo Horner


”Non dobbiamo però confondere guidabilità con competitività. Questa vettura è più guidabile, ma per la competitività bisognerà vedere. Se il nostro massimo fosse la quinta o sesta posizione, non sorriderei più“.

“Abbiamo imparato molto, anche in comparazione con l’anno scorso, quando non eravamo vicini e non capivamo quale fosse la più grande debolezza della vettura, che era molto incostante”.

”Ora la situazione è molto diversa. Sappiamo esattamente su quali aree lavorare. Questo è positivo per il futuro perché possiamo già concentrarci sui miglioramenti nei prossimi mesi”.

Non ci resta dunque che attendere il semaforo verde, con la seconda sessione di libere che scatterà alle ore 16:00 italiane.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter