Formula 1Interviste F1

F1 | Wolff “farebbe la verticale” per avere Verstappen: i rumors su Mercedes si intensificano

Toto Wolff è tornato a parlare dell’interessamento Mercedes nei confronti di Max Verstappen, con il futuro dell’olandese ancora appeso a un filo

Nonostante le forti polemiche e le incessanti voci che si rincorrono, niente e nessuno sembra poter scalfire Max Verstappen. Il fuoriclasse olandese ha imposto il proprio dominio anche in terra araba, conquistando la seconda vittoria stagionale, la nona consecutiva, ed è lanciatissimo verso la decima a Melbourne, che gli permetterebbe di eguagliare il suo stesso primato fatto registrato lo scorso campionato, interrotto solamente con la vittoria di Carlos Sainz a Singapore.

In tutto ciò, però, la bufera mediatica che ha dilaniato Red Bull nelle ultime settimane sembra tutt’altro che passata, e al netto delle parole di Christian Horner, che ha continuato a ribadire come non ci sia alcuna tensione all’interno del team, né con la famiglia Verstappen, né con Helmut Marko, il futuro di Max a Milton Keynes è più incerto che mai. 

Wolff Verstappen Mercedes
Toto Wolff è tornato a parlare dell’interessamento Mercedes nei confronti di Max Verstappen © PlanetF1

Wolff monitora la situazione Verstappen

Sull’olandese incombe ancora la minaccia Mercedes, con Toto Wolff che, dopo aver chiacchierato con papà Jos a favore di telecamere, ha ribadito ancora una volta l’interesse nei confronti del tre volte campione del mondo: “Mi piacerebbe averlo, ma prima dobbiamo sistemare la nostra macchina. Dobbiamo migliorare la vettura e fornire ai nostri piloti George e Lewis un pacchetto valido prima di sognare il futuro”.

“Credo che aspetteremo a prendere una decisione. Abbiamo alcune opzioni interessanti. Più saremo in grado di valutare l’andamento della stagione, piloti giovani o un po’ più esperti, non sarà una decisione che vorremo prendere nelle prossime settimane, ma piuttosto tra qualche mese, a seconda di come andrà”.

“Questa è una decisione che deve prendere Max. Non c’è squadra, in alto e in basso nella griglia, che non farebbe la verticale per averlo in macchina”.


Leggi anche: F1 | Leclerc spoilera i primi sviluppi e promette: “Presto metteremo Red Bull sotto pressione


Parole di assoluta stima quelle dell’austriaco, che confermano (se mai ce ne fosse bisogno) come la scuderia di Brackley sia pronta a fare carte false per accaparrarsi le prestazioni dell’olandese.

La sua permanenza in Red Bull dipenderà anche da quale piega prenderà la vicenda Horner, con Helmut Marko che, dopo aver rischiato la sospensione, ha confermato la propria presenza anche per i prossimi appuntamenti.

Con una monoposto così dominante, è difficile immaginarsi un Max lontano da Milton Keynes, ma la pazienza in casa Verstappen è ormai agli sgoccioli, con Red Bull che dovrà mettere un punto fermo sulla questione in fretta per evitare ulteriori conseguenze.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter