Formula 1Interviste F1

F1 | Mercedes, identificati e risolti i problemi dopo il disastro di Interlagos

Toto Wolff ha garantito, in seguito ad intensi briefing con la squadra, di aver identificato e risolto ciò che ha causato l’inspiegabile tracollo Mercedes nel GP del Brasile una settimana fa.

È passata una settimana dall’inaspettato tracollo Mercedes nel GP del Brasile, su un circuito che aveva visto le frecce d’argento fare doppietta non più tardi di 12 mesi fa. I tecnici Mercedes hanno lavorato molto per cercare di capire quanto successo ad Interlagos e per far si che lo stesso non si ripeta nelle ultime due gare stagionali. Testa ora all’imminente tappa di Las Vegas, con l’obiettivo di estendere il vantaggio in classifica su Ferrari.

Wolff Mercedes GP Brasile
Mercedes fantasma nel GP del Brasile: arrivano le spiegazioni di Toto Wolff © Motorsport

Mercedes fantasma nel GP del Brasile: arrivano le spiegazioni di Toto Wolff

“Dopo le promettenti prestazioni negli Stati Uniti e in Messico, non abbiamo dato il meglio di noi in Brasile”, ha dichiarato l’austriaco. “Abbiamo lavorato duramente per identificare la strada sbagliata che abbiamo preso con l’assetto, e l’abbiamo percorsa. Abbiamo capito i nostri errori e siamo in grado di spiegare la nostra perdita di performance. Questo è importante per assicurarci il secondo posto nei costruttori”.

La performance della W14 nell’arco del weekend, e soprattutto in gara domenica, ha lasciato perplessi gli stessi uomini Mercedes, con Toto Wolff che ha etichettato la trasferta brasiliana come “il peggior fine settimana degli ultimi 13 anni”.

Archiviata la pessima prestazione di Interlagos, Mercedes si presenta a Las Vegas con l’obiettivo di guadagnare punti su Ferrari e mettere in ghiaccio il secondo posto nel mondiale costruttori ancor prima della tappa conclusiva ad Abu Dhabi.


Leggi anche: F1 | Ferrari, emerge finalmente la causa del blackout sulla SF23 di Leclerc in Brasile


“Parallelamente, ci siamo preparati alla sfida di gareggiare in un luogo del tutto sconosciuto”, ha aggiunto Wolff. ”Ci siamo preparati al meglio, utilizzando le poche informazioni in nostro possesso, e possiamo prevedere alcune caratteristiche uniche. Il programma è sfalsato rispetto ad altre gare”.

“Correremo di notte, dove le temperature ambientali e della pista saranno probabilmente a una cifra. Inoltre, il tracciato è insolito, con molte curve lente ma lunghi rettilinei. Sarà una grande sfida per tutti noi e non vediamo l’ora di affrontarla. Sarà un impegno immenso anche fuori dalla pista”.

“Abbiamo un programma impressionante di ospiti, tra cui il nostro Vegas Club a tre piani accanto alla curva 4. L’interesse dei media sarà alle stelle e vedere le auto sfrecciare sulla strip sarà uno dei momenti più emozionanti della stagione. Gli occhi del mondo dello sport saranno puntati sulla F1. Non vediamo l’ora di mettere in scena uno show spettacolare. Sarà qualcosa di veramente speciale a cui assistere”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter