Formula 1Interviste F1News Formula 1

F1 | Bottas ‘scalda’ il sedile ad Antonelli in Mercedes aspettando il 2026?

Valtteri Bottas si è detto non interessato a tornare in Mercedes a meno di un’offerta che preveda almeno un contratto biennale

Dopo un 2023 decisamente opaco e un inizio di campionato senza aver messo a referto nemmeno un punto, il futuro di Valtteri Bottas è sempre più appeso a un filo. Nonostante gli scarsi risultati ottenuto finora, però, da qualche giorno hanno iniziato a circolare dei rumors che vedrebbero il finlandese fare ritorno in Mercedes per un solo anno, in un ruolo simil traghettatore in vista della promozione di Kimi Antonelli, anche se quest’ultimo dovrebbe comunque spuntarla e affiancare Russell già dal 2025.

Bottas Mercedes
Bottas, il commento sull’ipotesi ritorno di fiamma in Mercedes © Motorsport

Bottas ‘scalda’ il sedile ad Antonelli aspettando il 2026?

L’improbabile scenario di mercato (almeno per ora) dipenderebbe ovviamente dalla scelta che prenderà Carlos Sainz, il quale, salvo clamorose sorprese, dovrebbe firmare un quadriennale con Williams con opzione di rescindere il contratto a fine 2026.

In tal caso, il giovane pilota PREMA potrebbe essere temporaneamente mandato in prestito alla corte di Groove per un anno a ”farsi le ossa”, per arrivare in seguito pronto al grande salto in Mercedes con l’avvento dei nuovi regolamenti.

Tuttavia, già mesi fa il finlandese si era detto non interessato a tornare in Mercedes a meno di un’offerta che preveda almeno un contratto biennale, avendo dichiarato: “Se si trattasse di un contratto di un anno, allora non avrebbe senso per me. Ma se si tratta di un contratto a lungo termine, è ovvio che si potrebbe discutere”.

Bottas ha confermato la medesima idea ai connazionali di ltalehti, rilasciando le seguenti parole: “Abbiamo parlato, abbiamo un buon rapporto, ma un anno in Mercedes non avrebbe molto senso per me”.

“Dipende praticamente da cosa farà Sainz. Dopodiché cadranno molti pezzi nel mercato piloti. Questo è quel che i team stanno aspettando, ed è per questo che non hanno preso alcuna decisione”.


Leggi anche: F1 | Sainz si sfoga a cuore aperto: “È un’etichetta di cui forse non mi libererò mai”


”Per come vedo la situazione,  al momento non mi preoccupo. Di sicuro ci aspettano una o due settimane interessanti, e io stesso avrò più informazioni. Sarà interessante vedere se ci sarà un cambiamento nel mio indirizzo o meno”.

Infine, il finlandese si è detto alquanto fiducioso sulle possibilità di restare in griglia anche il prossimo anno: “Sono fiducioso di ottenere un sedile. Ovviamente in questo sport nulla è confermato, quindi non è mai sicuro al 100% finché non si firma”.

Audi è disposta ad aspettare a lungo, ma io non posso farlo per sempre. Questo team è sicuramente ancora un’opzione, ma non credo di avere il tempo di aspettare troppo a lungo. È per questo che voglio accelerare le cose”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter