Formula 1

Verstappen elegge la sua top 5 di sempre in F1, presente Hamilton

Max Verstappen ha scelto la sua personale top 5 dei piloti migliori della storia della F1.

Confrontare piloti di epoche diverse è sempre un compito molto difficile. Lo sa bene anche Max Verstappen che ha voluto sottolineare questo aspetto prima di stilare la sua personale top 5 dei piloti migliori della storia della F1.

verstappen top 5 piloti f1 formula 1 migliori di sempre schumacher hamilton senna fangio alonso
Max Verstappen ha eletto la sua personale top 5 dei migliori piloti della storia della F1 © Getty Images

In un’intervista rilasciata a DAZN Spagna, l’olandese si è prestato a questo “gioco” che ha sempre fatto, e sempre farà, discutere i tifosi.

Ognuno infatti ha le sue preferenze, spesso guidate anche da gusti personali e non solo dai risultati in pista.

La Top 5 di Verstappen

Il tre volte campione del mondo olandese ha scelto i suoi piloti sottolineando come, in ogni caso, ci sarà qualcuno in disaccordo con lui.

“È molto difficile”, ha ammesso Max. “Direi Schumacher, Senna, Alonso, Hamilton e Fangio”.

Al momento Verstappen non include ancora se stesso. Probabilmente però, il suo nome entrerà molto presto, se già non lo è, in questa discussione.

I nomi fatti da Verstappen per la sua Top 5 sono sicuramente mostri sacri nella storia della F1. Tutti pluricampioni del mondo che hanno scritto innumerevoli record.


Leggi anche: F1 | Macchine troppo facili da guidare? Alonso sicuro: “Si è perso l’eroismo”


L’olandese, in particolare, non ha mai nascosto la sua grande stima per Alonso. Parlando alla televisione spagnola ha voluto sottolineare ancora una volta questo aspetto.

“Credo che [Alonso ndr] sia stato il primo pilota spagnolo di F1 a rendere grande questo sport in Spagna. È anche diventato campione del mondo”.

“Per me è un po’ la stessa cosa in Olanda. Lui ama le corse come me. Lui forse anche un po’ più di me, dato che alla sua età è ancora in F1″.

Ho molto rispetto per lui. Ricordo che lo seguivo in F1 quando ero ancora sui kart. Accendevo la TV per lui, perché sapevo che avrebbe corso bene”, ha concluso Verstappen.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Copertina © XPB Images