A TCFormula 1Interviste F1

F1 | Will Power ridicolizza la Formula 1: “È una barzelletta a livello di competizione”

Il pilota del team Penske Will Power ha criticato fortemente la Formula 1, accusando la grave mancanza di competizione attuale in griglia, esaltando invece la spettacolarità in Indycar.

Il pilota del team Penske in Indycar Will Power ha criticato fortemente la Formula 1, accusando la grave mancanza di competizione attuale in griglia, a causa del dominio Red Bull a partire dall’introduzione dei nuovi regolamenti lo scorso anno. Secondo l’australiano, infatti, lo sport a ruote scoperte più famoso al mondo sarebbe inferiore alla categoria americana a livello di competitività. 

Power Formula 1 Indycar
Will Power ridicolizza il livello di competizione in Formula 1 ed esalta la Indycar © Goodwood

Will Power ridicolizza il livello di competizione in Formula 1 ed esalta la Indycar

“La IndyCar è molto dura, la categoria più dura del mondo”, ha dichiarato l’australiano a NBC sports. ”La gente deve saperlo, soprattutto rispetto alla Formula 1. La Formula 1 è una barzelletta per quanto riguarda la competizione. Ma non per quanto riguarda i piloti, perché loro sono straordinari”.

”Mi dispiace per loro che non possano provare la soddisfazione che proviamo noi con le nostre gare. Perché questo è il livello più alto del motorsport a ruote scoperte”.

Parole durissime quelle del portacolori Penske, il quale non usa mezze misure nel definire la Formula 1 ”una barzelletta”, parlando del livello di competizione in griglia. Secondo Power, la tecnologia e la possibilità dei top team di poter spendere (quasi) a piacimento, genererebbe uno squilibrio troppo grande, con il conseguente monopolio da parte di 1-2 team ogni anno.

“Penso che la Formula 1 sarebbe molto meglio se fosse una categoria come la IndyCar”, prosegue Powe.Mi piace la tecnologia, la ritengo fantastica, Ma da spettatore, quanto sarebbe bello se tutti avessero una Red Bull? Sai semplicemente che Verstappen vincerà ogni gara, a meno che qualcosa vada storto”.


Leggi anche: F1 | Il film di Lewis Hamilton e Brad Pitt prende forma: Kravitz svela ulteriori dettagli sulla produzione


”Immaginate di essere un ragazzo che arriva da rookie e che probabilmente potrebbe vincere una gara. Sarebbe davvero bello da vedere, Ma sai che non succederà mai con la politica che c’è in giro“.

Nell’ultima decade, abbiamo assistito all’alternanza di un dominio totale da parte di Mercedes e Red Bull. Il team di Brackley ha infatti conquistato 8 titoli costruttori consecutivi tra il 2014 ed il 2021, mentre la scuderia anglo-austriaca ne ha vinti cinque, Quattro sono arrivati tra il 2010 ed il 2013, mentre il quinto lo scorso anno.

Con molta probabilità, Red Bull riuscirà a portare a casa entrambi i titoli anche quest’anno, e nessuno sembra poter impensierire la superiorità di Verstappen anche negli anni a venire. A questo punto la domanda sorge spontanea: La Formula 1 offre davvero un livello di competizione minore rispetto ad altre categorie?

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

1 commento

timoteo 08/06/2023 at 19:00

Detesto dover riconoscere che l’americano ha perfettamente ragione.

I commenti sono disabilitati