F2 & F3 | PHM Racing acquisisce la Charouz: correranno come unica squadra nel 2023

La scuderia ceca continuerà a gestire gli aspetti tecnici.

PHM Racing arriva in F2 e F3: correrà insieme a Charouz Racing Systems © PHM Racing
PHM Racing arriva in F2 e F3: correrà insieme a Charouz Racing Systems © PHM Racing

PHM Racing approda in F2 e F3 unendosi alla Charouz Racing System. Fondata nel 2021 da Paul Müller, ha già corso nei campionati ADAC e Italian F4 nel 2022 con i piloti Taylor Barnard e Nikita Bedrin. Dopo solo due anni dalla sua creazione, il team tedesco arriva anche nelle due categorie più prestigiose della piramide delle serie minori. 

“Voglio dare il benvenuto alla PHM Racing in Formula 2 e Formula 3” ha detto il CEO delle due categorie Bruno Michel.

“Anche se sono un team giovane, sono determinati a dimostrare di avere tutte le carte in regola per affrontare le sfide dei nostri campionati”.


Grazie all’accordo raggiunto con la squadra ceca, che continuerà a gestire tutti gli aspetti tecnici, il team tedesco correrà con il nome ufficiale di PHM Racing by Charouz. Il primo evento ufficiale saranno i test di inizio stagione, che avranno luogo in Bahrain a febbraio. Poi i rispettivi 10 e 14 appuntamenti di F3 e F2, tutti a supporto del calendario di F1.


Leggi anche: F2 | Ufficiale: Oliver Bearman debutterà in Formula 2 nel 2023


PHM Racing è un team giovanissimo nato da un’idea piuttosto originale. A differenza di altre squadre, mira a dare i piloti la possibilità di costruire la propria carriera promettendo di reinvestire tutti i profitti in opportunità educative e materiali utili alla loro crescita. Lo scopo è quello di creare una vera e propria scuola di motorsport che possa portare i ragazzi fino alla Formula 1 con il supporto di sponsor e sovvenzioni del governo tedesco.

“Partecipare a Formula 3 e Formula 2 per noi è un passo necessario per evolverci come programma completo di sviluppo di giovani talenti nell’automobilismo sportivo. Siamo felici di poter offrire ai piloti un team che li possa portare dal karting fino alle porte della Formula 1” ha detto lo stesso Müller.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter