F2 | Giuliano Alesi viene promosso dal Team Trident

La Trident ha deciso di promuovere Giuliano Alesi alla squadra militante in Formula 2. Il diciannovenne francese ha corso le ultime tre stagioni in GP3, tutte e tre con la Trident.

Alesi G.
Giuliano Alesi durante i Test di Abu Dhabi. Foto: GP3 Series

Giuliano Alesi è un nuovo pilota Trident per la stagione 2019 del campionato Formula 2. Alesi fa parte della Ferrari Driver Academy dal 2016, anno della sua prima stagione in GP3.

Nel 2015 Alesi corre in Formula 4 Francese e termina la stagione quarto, assicurandosi tre vittorie e un secondo posto. Già dall’anno seguente Alesi debutta in GP3, proprio con la Trident; la sua stagione non è stata granché: un solo punto conquistato nella Feature Race di Spa. Decisamente meglio la stagione 2017: Giuliano, che gode di maggior esperienza e di una vettura più competitiva, vince le Sprint Race del Regno Unito, Ungheria e Belgio e sale sul podio in Austria; questi risultati gli valgono il quinto posto in classifica. Quest’anno, al terzo consecutivo nella categoria con Trident, Alesi è salito quattro volte sul podio, vincendo una sola gara.

Giuliano Alesi ha partecipato ai test post-season della Formula 2 proprio con la scuderia italiana, raggiungendo la P6 l’ultimo giorno.

Le parole di Giuliano Alesi:

Come ci si sente ad essere un pilota di Formula 2?

“È un’opportunità fantastica! Innanzitutto voglio ringraziare Trident perché sarà un piacere per me continuare con loro anche in F2. Questa è una nuova categoria, una nuova avventura ed è da tempo che sogno di poterla iniziare. Quest’anno non tutto è andato come speravo ma sono molto fiducioso per il 2019. Lavoreremo duramente questo inverno per tornare il più forte possibile per la nuova stagione.”

Sei preparato alla pressione ben più alta della F2?

“Certo che lo sono! Sarà una nuova avventura con una nuova auto, nuove gomme, nuove routine e non vedo l’ora che tutto questo abbia inizio. L’emozione e la voglia sono certamente maggiori rispetto alla pressione.”

Alesi con la sua squadra, vicino all’auto da GP3, a sinistra, e a quella da F2, a destra. Foto: Giuliano Alesi Facebook

Hai testato l’auto di F2 ad Abu Dhabi durante i test; puoi compararla con quella di GP3?

Il motore è completamente differente e con il turbo devi anticipare alcuni movimenti e non dovrebbe succedere con motori aspirati normali. Questo è uno dei punti chiave ma anche la gestione delle gomme e dell’auto è diversa. Sono felice dei primi test perché ho gestito bene in ogni circostanza e nell’ultimo giorno ho messo insieme un buon giro che mi ha portato in sesta posizione. Non sono riuscito a dare il massimo in ogni settore, ma essendo alla mia prima esperienza posso ritenermi soddisfatto. È un buon inizio e continuerò a lavorar duro.”

Come va la familiarizzazione con la squadra che si occupa della F2?

“Eravamo già molto vicini e questo è fondamentale. Una squadra è un po’ come una seconda famiglia per un pilota ed avere buoni rapporti con il team è fondamentale. Ci sono persone che conosco più strettamente dall’esperienza di questa stagione; tutto sembra essere promettente.”

Come ti preparerai questo inverno? 

“Mi concentrerò maggiormente su come si svolgono le gare, i pit stop e sulla categoria in generale. Farò i miei compiti per prepararmi e per arrivare al meglio all’inizio della stagione.”

WEC | Pubblicate le regole LMP 2020

F2 | Giuliano Alesi viene promosso dal Team Trident
4.8 (95%) 12 votes

Emanuele Zullo

Sono un ragazzo di 13 anni e la mia passione per lo sport è immensa. Spero di coronare il mio sogno, quello di diventare un giornalista sportivo.