F2 | GP Arabia Saudita – Gara-2: Piastri si riconferma e allunga ancora in classifica!

Oscar Piastri continua ad allungare in classifica F2: fa sua anche la gara sprint-2 del GP dell’Arabia Saudita, e partirà in pole per la Feature Race

La gara della riconferma! Oscar Piastri non si accontenta della penalità comminata a Daruvala per una falsa partenza, e va prendersi in pista la quarta vittoria stagionale, che lo porta a 45 punti di vantaggio su Robert Shwartzman e la possibilità di chiudere i giochi già domani, anche se servirà un po’ di fortuna. Lo affiancano sul podio anche Bent Viscaal, nella sua seconda miglior prestazione stagionale, e Robert Shwartzman, che sfrutta le penalità di Lundgaard e Daruvala in una buona gara in rimonta.

F2 | GP Arabia Saudita – Trionfo Ferrari con Armstrong, 9° Piastri e incidente per Zhou

f2 arabia saudita

Daruvala parte dalla pole mantenendo la posizione su Viscaal, che tenta subito il sorpasso, e Piastri, mentre dietro è il caos: il vincitore di gara-1 Marcus Armstrong, Novolak, Samaia e Deledda sono fuori in curva 1, in due tamponamenti separati.

f2 arabia saudita

Guadagnano moltissime posizioni dopo il primo giro sia Zhou, 13°, sia Theo Pourchaire, 12°, entrambi partiti dal fondo.

Si riparte al quinto giro, con Piastri subito incollato dietro a Daruvala, e Viscaal che cerca di riprendersi il podio su Lundgaard. Juri Vips osa troppo sul rettilineo di partenza, tocca Drugovich che lo ha stretto e rompe la sua ala anteriore, rimanendo poi bloccato in curva 1 e riportando la Safety Car.

Al nono giro si torna a correre, con Daruvala che va al bloccaggio per difendersi da Piastri, che però non riesce ad approfittarne, ma gli è comunque incollato nel primo giro. Viscaal e Lundgaard intanto si scambiano due volte le posizioni, con Ticktum e Shwartzman subito dietro.

All’11° è proprio il russo della PREMA a passare Ticktum, mentre Daruvala incappa in una penalità di 5 secondi! L’indiano della Carlin è scattato in anticipo dalla propria piazzola! Anche Lundgaard ha una penalità per un contatto in precedenza.

Piastri

Piastri però non aspetta, al giro 14 piazza il sorpasso su Daruvala, che però controsorpassa con il DRS in curva 1. Allo stesso tempo Shwartzman è affiancato a Viscaal, e quasi tampona Lundgaard.

Viscaal poi riesce a superare Lundgaard fuori dalla pista, e restituisce la posizione. Intanto un sensazionale Doohan è 6°, alle spalle di Shwartzman nella sua seconda gara.

Al giro 17 Piastri riesce finalmente nel sorpasso in curva 1, mantenendo quindi la prima posizione.

Ticktum ritorna su Doohan dopo un momento di difficoltà, passandolo per la sesta piazza, mentre Pourchaire ha rimontato fino alla nona piazza.

Lawson però va a muro in curva 13, in una posizione difficile da raggiungere, sta bene, è Safety Car e con 3 giri dalla fine è anche la fine della gara.

Piastri ottiene la sua quarta vittoria stagionale, e con Shwartzman quinto e Zhou 10° ha ormai 49 punti di vantaggio in classifica.

f2 arabia saudita

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

Francesco Ghiloni

Studente universitario di Chimica e grande appassionato di motorsport, specialmente di endurance.