F2 | GP Arabia Saudita – Trionfo Ferrari con Armstrong, 9° Piastri e incidente per Zhou

Prima vittoria in Formula 2 per il giovane della Ferrari Driver Academy Marcus Armstrong. Sul podio Lawson e Vips, gran gara per Shwartzman in P6. Fuori dai punti Piastri, nono, e Zhou, protagonista di un incidente. F2 Arabia Saudita 

F2 Arabia Saudita
Foto: F1TV

Partenza: Esecuzione perfetta per Armstrong che parte meglio di Lawson e gli prende la prima posizione tra curva 1 e 2. Sale in P3 Boschung. F2 Arabia Saudita

F2 Arabia Saudita

G1: Battagliano le MP Motorsport dei due rookie Novalak e Doohan in curva 13, Safety Car a causa di un incidente tra Samaia e Sato, coinvolto anche Caldwell che deve tornare ai box per sostituire l’ala anteriore.

F2 Arabia Saudita

Immagine

G4: Rientrata ai box la Safety Car, bandiera verde, subito un incidente tra Lundgaard e Zhou, in testacoda il cinese! Gara nuovamente neutralizzata con la Virtual Safety Car, intanto assegnati 10 secondi di penalità a Caldwell.

G5: Rimossa la VSC, lotta tra Ticktum e Viscaal. Vani entrambi i tentativi dell’inglese, futuro pilota NIO in Formula E, in curva 22 e 27, si difende bene l’olandese.

G6: Ticktum riesce finalmente a prendere la P11 in curva 4 ma la sua manovra è sotto investigazione.

F2 Arabia Saudita

G8: Ticktum cede la posizione alla Trident per evitare di ricevere una penalità.

G10: Vips prende la posizione su Boschung e mette anche la seconda Hitech sul podio. Shwartzman passa Pourchaire, sorpasso un po’ al limite e simile a quello di Ticktum, che nel frattempo ha sopravanzato Viscaal.

G11: Drugovich attacca Boschung in curva 1: lo svizzero perde poi la posizione anche su Shwartzman ma la riprende sul rettilineo del traguardo.

G12: Questa volta passa Shwartzman con una bella mossa in curva 13 e anche Lundgaard ne approfitta in curva 22.

G13: Arrivano in cinque alla prima curva, ne escono in quest’ordine: Pourchaire, Boschung, Piastri, Daruvala, Ticktum. Poi Piastri e le due Carlin attaccano Boschung, il quale scivola in P11.

G14: Cinque secondi di penalità per Shwartzman per il sorpasso del decimo giro su Pourchaire.

G15: Pourchaire in barriera! Virtual Safety Car.

Immagine

G16: Virtual Safety Car che diventa Safety a 5 giri dalla fine. Notizia tutt’altro che buona per Shwartzman ma anche per il leader Armstrong.

G18: Bandiera verde, Lawson tenta un timido attacco su Armstrong ma il giovane cavallino ferrarista si difende. Gran mossa di Daruvala su Lundgaard e Piastri prendendosi il sesto posto.

Immagine

G20: Piastri tenta una mossa piuttosto azzardata su Lundgaard che però non gli lascia spazio. L’australiano finisce per perdere anche la posizione su Ticktum ed esce dai punti.

Bandiera a scacchi: Troppo lontano Lawson da Armstrong che quindi va a vincere la sua prima gara in Formula 2. Completa il podio Vips, capolavoro di Shwartzman che con il giro veloce riesce a perdere solo una posizione.

Immagine

Appuntamento con la Sprint Race 2 alle 19.30, dopo le qualifiche della Formula 1. 

F2 Arabia Saudita
Classifica finale Sprint Race 1 F2 Arabia Saudita.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Emanuele Zullo

Classe 2005, vivo a Napoli dove frequento il liceo linguistico. Adoro qualsiasi cosa abbia quattro ruote e spero di trasformare la mia passione in lavoro.