F2 | GP Austria – Gara 2: Vince Sette Camara, grandissima rimonta di Mick Schumacher

La Sprint Race del fine settimana austriaco è segnata dal dominio di Sette Camara che, partito quarto, conquisita la prima posizione al sesto giro, senza che nessuno lo riesca ad infastidire. Alle sue spalle, Ghiotto, De Vries e Schumacher. Brutto incidente per Deletraz, in balia della propria macchina senza freni, sbatte contro le protezioni di curva 1. F2 Austria Gara 2

Dopo l’avvincente Gara 1, che ha visto la vittoria di Matsushita davanti a Ghiotto e Sette Camara, poi penalizzato per un contatto con Latifi, con Nyck De Vries a completare il podio, si passa alla gara sprint del weekend al Zeltweg. Questa la griglia di partenza invertita per la Gara 2 F2 Austria Gara 2 F2 Austria Gara 2

F2 Austria Gara 2
Foto: f2

Formation Lap Come successo ieri a Mick Schumacher, anche Tatiana Calderon non riesce ad avviare la sua vettura: è costretta, dunque, a scattare dai box.

L1 Grande partenza sia per Sette Camara, che attacca Zhou spingendolo in via di fuga. Ottimo sorpasso per Ghiotto su Hubert, ai quali si affianca Matsushita.

L3 De Vries, dopo essersi liberato di Deletraz, passa anche King, portandosi in testa.

L5 Un problema momentaneo al motore porta De Vries ad essere passato da Deletraz, King, Sette Camara, Zhou, Ghiotto.

L6 King Viene passato da Sette Camara, poi, lo stesso britannico viene risucchiato anche dalla coppia di UNi Virtuosi. Si ritira ALesi per una foratura.

L7 Anche De Vries passa King. Nelle retrovie, ottima gara di Mick Schumacher, che è nono.

L10 I primi cinque sembra non si stiano risparmiando: tra Sette Camara e De Vries, autore anche del giro veloce, sono in 2.500s.

L12 Hubert, seguito da molto vicino da Schumacher, passa Aitken. Il pilota MP Motorsport, nel tentativo di controsorpasso, tocca con l’alettone anteriore il retrotreno della vettura di Hubert: è costretto a fermarsi ai box a sostituire l’ala.

L13 Schumacher passa Hubert, portandosi in settima posizione.

L15 Il figlio d’arte della Prema attacca King, in evidente crisi di gomme. Davanti a loro, Ghiotto di fa vedere negli specchietti del compagno di squadra cinese.

L16 Ghiotto passa agevolmente Zhou, così come Schumacher si porta davanti a King. Alle loro spalle, Hubert viene risucchiato da Latifi e Correa.

L19 Deletraz esce dalla zona DRS di Sette Camara, con il pilota vicentino che si rifà sotto alla coppia di testa.
L20 Deletraz rimane senza freni e sbatte violentemente contro le barriere di curva 1: il pilota elvetico esce indenne dall’abitacolo. Le vetture si accodano dietro la Safety Car per permettere la rimozione della macchina.

L22 Rientra la Safety Car.

L23 Matsushita subito all’attacco di Correa, mentre Sette Camara sembra averne di più di Ghiotto, con l’italiano già a 1.500s.

L25 De Vries passa Zhou sul rettilino iniziale, il cinese viene anche superato da Mick Shumacher. Alle loro spalle, Matsushita e King si danno battaglia.

L26 Matsushita passa Zhou, con Schumacher agganciato al retrotreno di De Vries. Davanti, Ghiotto recupera su Sette Camara.

L27 Penalità per Aitken, per aver infranto le procedure di Safety Car.

L28 Grande cattiveria nei tentativi di attacco di Schumacher, che però non riesce a passare De Vries. La bandiera a scacchi sancisce il termine di una Gara 2 dominata da Sette Camara, davanti a Ghiotto e De Vries

Classifica finale

Di seguito, la classifica finale della Gara Sprint del weekend austriaco:

 

F1 | GP Austria 2019 – Griglia di partenza: 3 posizioni di penalità per Hamilton, ma partirà quarto